A- A+
Milano
Lombardia, Moratti: "Fontana mi aveva proposto una successione"
Letizia Moratti

Lombardia, Moratti: "Fontana mi aveva proposto una successione"

"E' stato Fontana a propormelo, a parlare di una normale successione, ma queste sono cose passate, non credo agli elettori interessi tutto questo". Lo ha detto Letizia Moratti, candidata alla presidenza della Regione Lombardia con la propria lista civica sostenuta dal terzo polo intervenendo a TG1 mattina in risposta alla domanda se qualcuno, all'interno del centrodestra, le avesse parlato di una sua possibile candidatura dopo Attilio Fontana. "In questi due anni - ha sottolineato - ho visto tanti miglioramenti che potevano essere fatti, innanzitutto nell'ambito della sanita': e' un percorso che ho solamente iniziato, so dove poter incidere e questo e' uno dei motivi che mi ha portato a decidere di continuare questo lavoro".

Lombardia, Moratti: "DIalogo con Comitato Nord ancora aperto"

 "Il dialogo con il Comitato nord è ancora aperto. Come è aperto con tante altre forze politiche. Negli ultimi giorni ho avuto il sostegno del Partito Repubblicano e dei Verdi Riformisti".  Moratti ha aggiunto: "Ci sono dei malesseri all'interno della Lega, e questi malesseri hanno anche una valenza politica che va compresa".

Lombardia, partito da Milano il pullman di Moratti: "Io sono qui"

È nel frattempo partito questa mattina da piazzale Maciachini il tour elettorale "Io sono qui" di Letizia Moratti che con un pullman dedicato attraverserà fino al 10 febbraio le diverse province della Regione. La prima tappa, oggi, è nell'area milanese con fermate a Cerro Maggiore, Abbiategrasso e Magenta. "Un tour per capire meglio quali sono le necessità quotidiane delle persone e dare delle risposte concrete" come sui temi "della sicurezza, del caro energia, dei trasporti locali, della sanità, quindi è un giro di approfondimento e di confronto", ha detto Moratti alla partenza. Con lei nella prima tappa anche molti dei candidati nelle liste a suo sostegno come Valentina Aprea, Monica Forte, Davide Boni e Manfredi Palmeri.

Iran, Moratti accoglie l'appello di Majorino

Moratti ha quindi raccolto l'appello di Pierfrancesco Majorino a lei e a Fontana per una protesta comune sotto il consolato iraniano:   "Tutto quello che può servire per una maggiore attenzione sulla repressione in Iran si deve fare". "Sto cercando di capire cosa sta facendo il Parlamento Europeo perché, al di là della protesta al consolato che è una bella manifestazione ma che è manifestazione che non ha una valenza politica, il problema è un politico. - ha spiegato Moratti - Il Parlamento Europeo al momento ha passato una risoluzione molto blanda che risale a settembre: credo che la cosa importante sia stimolare il governo italiano a far sì che intervenga sulla al Parlamento Europeo perché ci sia una posizione molto più forte".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fontanalombardiamorattiregionali







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.