A- A+
Milano
Lombardia, Moratti: "La Lega poteva cambiare e non l'ha fatto"
Letizia Moratti

Lombardia, Moratti: "La Lega poteva cambiare e non l'ha fatto"

"Credo che il partito di Matteo Salvini avrebbe potuto cambiare in questi anni, invece tante cose non sono cambiate, come sul tema dei treni Trenord che non funzionano". Così Letizia Moratti, candidata civica alle regionali in Lombardia con il sostegno del Terzo polo, a margine della presentazione della sua lista civica a Milano. "E non mi sembra - ha aggiunto - che nel programma di Attilio Fontana ci sia l'idea di cambiare rispetto a questo. Non ci sono misure atte a far crescere davvero la Lombardia".

Moratti: "L'unica poltrona che avevo l'ho abbandonata"

Quanto alle critiche che sta ricevendo da Forza Italia, l'ultima quella di ieri della capogruppo in Senato Licia Ronzulli che ha parlato di una candidatura nata soltanto "per la poltrona", Moratti ha replicato che "l'unica poltrona che avevo l'ho abbandonata". E comunque "me ne avevano proposti tanti di posti di responsabilità. Non li ho accettati - ha proseguito - perché ho scelto di mettermi a disposizione della mia Regione".

Lombardia, Moratti: "Sì al confronto, posso mettere in difficoltà Fontana"

Moratti ha poi ribadito la necessità che ci sia un confronto tra candidati. Il presidente in carica Attilio Fontana "penso di poterlo mettere in difficoltà davvero su tante cose e non le anticipo - ha detto - perché non voglio dargli il vantaggio di sapere su cosa intendo confrontarmi". Però "continuo a chiederlo", anche perché "non ci possiamo lamentare che ci sia disaffezione dalla politica se la politica ha paura a misurarsi. Non bisogna aver paura". Con una chiosa finale sulle polemiche di questi giorni sui termovalorizzatori: "Chiuderemo le discariche e rivedremo tutti gli impianti che sono obsoleti - ha concluso Moratti - e faremo una mappatura di tutto il suolo lombardo che non è mai stata fatta".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
lombardiamorattiregionali







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.