A- A+
Milano
Maltempo: a Milano riapre il parco del Portello

Maltempo, a Milano riapre il parco del Portello

ll Comune di Milano riapre altre cinque aree verdi urbane, tra parchi e giardini cintati, dopo il nubifragio che si e' abbattuto sulla citta' di Milano lo scorso 25 luglio. Da giovedi' 17 agosto sono tornati fruibili i campi gioco di piazza Ovidio, piazza Tirana e il giardino di via Lampugnano 105, con utilizzo degli orti condivisi. A partire da domani, sabato 19 agosto, saranno riaperti anche il Parco industria Alfa Romeo Portello e il giardino recintato di via dei Transiti.

Portare a termine le operazioni di manutenzione e ripristino

I tecnici e gli agronomi hanno lavorato senza sosta, anche durante il periodo festivo, per portare a termine le operazioni di manutenzione e ripristino, attraverso interventi di abbattimento, potatura e bonifica e, a seguito delle indagini e delle relative relazioni che ne attestano la fruibilita' da parte degli utenti, queste aree tornano ad essere aperte al pubblico in sicurezza. Si ricorda che sono state gia' disposte dal Comune di Milano, a partire dall'8 agosto, le aperture di: Giardino della Guastalla, Rotonda della Besana, Giardino Pippa Bacca, parchi di Villa Finzi, Trotter, Citylife, Boscoincitta', parco di via Chiesa Rossa, giardino Franco Verga, parco Nicolo' Savarino, giardino Oreste del Buono, parco di Villa Litta, le aree verdi all'ingresso dell'ospedale di viale Monza, via Zanoia, via Guerzoni, via Val di Bondo 11/15, via Sant'Arnaldo, vie Medardo Rosso - Boltraffio - Farini. 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
maltempomilanoparco del portello

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.