A- A+
Milano
Elezioni, Lecco va al ballottaggio. A Mantova vince Palazzi (centrosinistra)

Lecco va al ballottaggio, centrodestra con Ciresa si ferma al 48,7%

LECCO - A Lecco, uno dei due capoluoghi di provincia della Lombardia al voto insieme a Mantova, il centrodestra guidato dal candidato sindaco Peppino Ciresa, coalizione all'opposizione nella consigliatura uscente, è arrivato al 48,7%, contro il 41,6% del centrosinistra di Mauro Gattinoni. Si va dunque al ballottaggio in programma il 4 e 5 ottobre. La lista Appello per Lecco di Corrado Valsecchi è al 5,9% e il Movimento 5 Stelle con Silvio Fumagalli al 3,6%.

MANTOVA - Lo Zaia mantovano, capace di conquistare il secondo mandato da sindaco della città estense con il 70,8% a scrutinio quasi concluso, è il 42enne Mattia Palazzi, eletto in una coalizione di cetrosinistra. In Consiglio comunale da quando aveva 22 anni, Palazzi ha battuto a mani basse lo sfidante del centrodestra, Stefano Rossi, fermo al 22,2%. La battaglia forse più grande l'aveva però forse già combattuta nei tre anni precedenti durante i quali è riuscito a resistere alle accuse, del tutto inventate, di presunta concussione in cambio di favori sessuali e all'ulteriore persecuzione da parte di una donna condannata per stalking e diffamazione in primo grado e appello. Sindaco dal 2015, alla guida della Giunta più giovane della storia di Mantova, Palazzi è stato scout e rappresentante degli studenti all'istituto d'Arte. Ha iniziato da giovanissimo ad appassionarsi alla politica, divenendo segretario della Sinistra Giovanile mantovana e Responsabile Scuola della Lombardia per i giovani democratici. Oggi è iscritto al Pd. Dall'età di vent'anni è impegnato in progetti internazionali promossi dalle Nazioni Unite, da Arci e altre Ong. Eletto Consigliere Comunale nel 2000 e nel 2005, ha ricoperto l'incarico di assessore al Welfare e Politiche Giovanili del Comune sino al 2008. È stato presidente di Arci Mantova, Arci Lombardia e membro della Presidenza Nazionale, sviluppando numerosi progetti locali e nazionali. "Sono stati cinque anni di costante lavoro per la città, per sprovincializzare, per rendere più forte, efficiente, moderna e giusta la nostra città, dopo anni di immobilismo, di politica litigiosa, senza idee. Cinque anni durissimi e al tempo stesso bellissimi, vissuti con una squadra unita, dinamica, che vuole davvero bene a Mantova. Abbiamo dimostrato che la politica può fare la differenza, lavorare senza polemiche per sbloccare opere ferme da decenni, per portare enormi risorse dall'esterno per la città, per migliorare la vita di tutti i giorni, per costruire progetti per il futuro, per le nuove generazioni" aveva scritto Palazzi l'1 agosto su Facebook, in un post le cui reazioni potevano far immaginare il plebiscito di oggi.

"Abbiamo davanti due settimane per riportare al voto tutti quelli che ci hanno votato e per convincere gli indecisi. Vogliamo fare appello a tutti quelli che vogliono fermare il sovranismo. Per questo lavoreremo con tutti quelli che vorranno dare una mano al nostro progetto politico, a sostegno dei nostri candidati. Siamo fiduciosi di un buon risultato", dichiara il Segretario del PD Lombardo Vinicio Peluffo, commentando i primi esiti delle elezioni amministrative. "Il nostro orizzonte rimane quello di costruire un centrosinistra largo, inclusivo, aperto al civismo e ai cittadini. Un Partito Democratico come perno di una coalizione, con un progetto di governo credibile che ha come obiettivo il cambiamento in Regione Lombardia" aggiunge Gigi Ponti, Consigliere regionale e Rersponsabile Enti Locali del PD Lombardo.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    mantovaelezioni. comunalilecco






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Trieste, repressa la protesta pacifica: l'immagine del golpe globale
    Attenzione: Fisco sospeso solo a metà
    LIBRI/ Il Grand Tour di Stefano Veraldi, dermatologo vagabondo
    Di Ernesto Vergani


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.