A- A+
Milano
Milano, il nuovo portale “Orienta” presentato al Forum del lavoro

Milano, il nuovo portale “Orienta” presentato al Forum del lavoro

La Città metropolitana di Milano, in collaborazione con la Città dei mestieri, ha lanciato la nuova piattaforma web dedicata ai corsi di formazione professionale presenti nel territorio milanese, durante l’evento promosso da Società Umanitaria, lunedì 30 ottobre. Uno strumento inedito per favorire l'incontro di domanda e offerta formativa.7

É stato presentato lunedì 30 gennaio 2023, durante il Forum del Lavoro promosso da società Umanitaria nella sede di via San Barnaba, il nuovo portale “Orienta”, realizzato dalla Città metropolitana di Milano, in collaborazione con la Città dei mestieri.  Si tratta di uno strumento importante, quello messo a punto dal Servizio Sistema Informativo Supporto Lavoro di Città Metropolitana, volto a favorire l’incontro tra domanda e offerta formativa: una vera banca dati di corsi di formazione esplorabile dall’utente, che, attraverso una facciata user-friendly, potrà così effettuare ricerche sulla base delle proprie esigenze. Un servizio reso possibile grazie al coinvolgimento dei più importanti enti di formazione accreditati dell’area metropolitana che aderiscono alla piattaforma, condividendo i dati e le informazioni sui corsi da loro offerti.

Città metropolitana: orientamento online facile e gratuito

L’orientamento diventa online, facile, gratuito e a portata di clic: basta selezionare le aree di interesse e scoprire l’ampia offerta di corsi, utili a chi cerca un lavoro, ma anche a chi è già occupato e desidera rafforzare o acquisire competenze. L’iniziativa rientra tra gli obiettivi del progetto GOL (Garanzia occupabilità lavoratori): la piattaforma sarà naturalmente a disposizione dei Centri per l’impiego, nel supporto e orientamento dei loro utenti. Non solo: sarà facilmente raggiungibile attraverso i portali della Città metropolitana di Milano (QUI IL LINK) e della Città dei mestieri.

Come funziona il portale “Orienta”

Il portale non prevede iscrizione, né profilazione tramite cookies. All’utente viene garantito l’anonimato. Il percorso è articolato in quattro sezioni; nei primi tre l’utente è invitato a fornire dati personali quali età, residenza, nazionalità, titolo di studio, condizione occupazionale, proprio per orientare la ricerca Quindi si chiede di indicare le caratteristiche desiderate del corso (ambito di interesse, modalità di erogazione in presenza o in remoto, durata, frequenza, ubicazione della sede delle lezioni, titolo di studio che si vuole conseguire…) e le competenze che si vorrebbe acquisire. L’algoritmo selezionerà i corsi che più rispondono ai parametri inseriti, fornendo infine la lista corsi.

Qui sotto il tutorial del portale “Orienta”:

Sul portale è inoltre disponibile un questionario con 50 domande per favorire l’autovalutazione e la comprensione dei propri interessi e delle proprie attitudini, prima di procedere alla ricerca di un corso specifico.

Soddisfatto il direttore del Settore Politiche del Lavoro e Welfare, Federico Ottolenghi, che ha presentato il portale: “Si tratta di uno strumento importante, in linea con gli obiettivi della Città metropolitana di Milano che punta a rivestire sempre più un ruolo di coordinamento e riferimento territoriale per le politiche e i servizi del lavoro, nei confronti di tutti gli attori, proprio per essere sempre più efficaci nelle risposte ai bisogni dei cittadini e del mercato occupazionale. Si tratta di un work in progress. Al momento diversi enti accreditati hanno già alimentato il portale, che è attivo, ma confidiamo che questa rete si estenda ulteriormente”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
città metropolitanalavoromilanoorienta







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.