A- A+
Milano
Milano, la Lega contro Netflix: appoggia l'amministrazione Sala

Milano, la Lega contro Netflix: appoggia l'amministrazione Sala

“La campagna di Netflix lancia un assist vero e proprio alle scelte in materia di mobilità operate dal sindaco Sala e dell’amministrazione comunale di Milano a guida PD. Fra l’altro il cartellone in questione non sponsorizza alcun programma della piattaforma e questo rafforza il dubbio che l’operazione sia finalizzata unicamente a sostenere le battaglie di chi governa Milano, pura propaganda politica a favore della maggioranza di centrosinistra.” Così Andrea Monti, vice capogruppo della Lega al Pirellone, commenta alcuni dei cartelloni della campagna lanciata da Netflix, in particolare quello intitolato “il traffico del corso”. “

Francamente – prosegue l’esponente leghista – mi pare evidente l’allusione contenuta in questo cartellone alle scelte, a nostro avviso nocive e propagandistiche, fatte da Sala in materia di mobilità. Decisioni prese unilateralmente, nel tentativo di cavalcare un ambientalismo con il paraocchi, che stanno contribuendo in misura importante a mettere in ginocchio specialmente il piccolo commercio: penso ad esempio alla pista ciclabile di corso Buenos Aires ma anche alle limitazioni alla circolazione dei mesi scorsi, attuate in polemica con la Regione e dannose per moltissime persone che lavorano nel nostro capoluogo.Mi chiedo quindi come mai Netflix abbia operato questa scelta, investendo soldi per sostenere le scelte dell’amministrazione. Così fosse ci sarebbe da domandarsi se questa non costituisca una forma di sostegno alla campagna elettorale. Mi impegnerò - conclude Andrea Monti - a scoprire a quanto ammonta il contributo speso per questa operazione”.

Loading...
Commenti
    Tags:
    leganetflixsalacomunesindaco tvcinemacorso










    UNA RETI
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Instagram e diritto d’autore sulle foto pubblicate nei propri profili social
    di Dottoressa Michela Carlo
    Scuola, "Mia figlia si è fatta male, posso chiedere i danni all'istituto?"
    di Dott. Francesca Albi *
    Migranti, "porti aperti" dicono i nuovi schiavisti supportati dalla sinistra
    Di Diego Fusaro


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.