A- A+
Milano
Mirabelli: "Schlein non è ko del riformismo. Serve opposizione alla destra"

Mirabelli: "Schlein non è ko del riformismo. Serve opposizione alla destra"

“Più di un milione di persone ieri hanno votato per le Primarie del PD e hanno dato due messaggi chiari. Il PD è un grande partito capace di mobilitare tante donne e tanti uomini che continuano a riporre in esso speranze di cambiamento e di giustizia sociale. Ha vinto Elly Schlein che ha saputo incarnare la voglia e la necessità di innovazione dicendo parole chiare e nette su lavoro, precarietà ambiente, diritti, lotta alle diseguaglianze. Non serviva un congresso “normale”, “ordinario” serviva una scelta di discontinuità che fosse credibile fuori da noi e capace di parlare ai tanti che si sono allontanati e Schlein lo è.

Mirabelli: "Avere posizioni chiare e radicali non significa essere minoritari o massimalisti"

Ora il PD può ripartire e costruire l’opposizione al Governo di destra. Chi oggi cerca di raccontare strumentalmente che l’elezione di Schlein rappresenta la sconfitta dei riformisti, sbaglia. Avere posizioni chiare e radicali non significa essere minoritari o massimalisti ma semplicemente ricostruire credibilità e una idea di futuro. D’altra parte il risultato di Milano, dove Schlein ha ottenuto il 70% dei consensi in città metropolitana, ci dice che la nuova Segretaria vince dove il PD governa e rappresenta modernità e innovazione”. Lo scrive su Facebook il senatore milanese Franco Mirabelli, vicepresidente del gruppo PD al Senato.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
destramirabelliopposizionepdriformismoschlein






Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.