A- A+
Milano
Muore durante un'escursione in montagna il nipote di Messina Denaro
Gaspare Allegra

Muore durante un'escursione in montagna il nipote di Messina Denaro

E' morto in un incidente fatale nel pomeriggio di domenica sulla Grigna Gaspare Allegra, 37enne nipote del boss mafioso latitante Matteo Messina Denaro. La parentela del ragazzo con il capomafia è emersa solo nelle ore successive. Allegra, avvocato trasferitosi nell'ultimo anno nel Milanese dal paese di Castelvetrano, era in compagnia del fratello  nella zona della Bocchetta di Prada, tra i comuni di Mandello del Lario ed Esino Lario, nel Lecchese. E' morto scivolando in un canalone e a nulla  e' valso l'intervento del personale del soccorso speleologico.  Il padre Rosario, marito di una delle sorelle del capomafia, era morto per un aneurisma cerebrale, mentre era detenuto al 41 bis nel carcere di Terni.

Commenti
    Tags:
    gaspare allegramatteo messina denaronipote messina denaro
    Loading...










    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Covid, ora fase 2 e si riapre: poi richiuderanno accusando 'i sudditi'
    Separazione consensuale dalla moglie: le rate del mutuo oneri deducibili?
    di Francesca Albi*
    Ing. Carmine Biello. La generazione elettrica e la transizione


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.