A- A+
Milano
Nucleare, Calenda a Milano: "Parliamone, l'unica calamità è... Salvini". VIDEO
Carlo Calenda

Nucleare, Calenda a Milano: "Parliamone, l'unica calamità è... Salvini"

Il leader di Azione Carlo Calenda a Milano nella serata di mercoledì 18 ottobre all'evento “Nucleare? Sì, grazie”  ha esternato la sua posizione:  “Le risposte governative? Danneggiano il nucleare: il nucleare è in una posizione molto positiva in Europa, oggi,  ma l’unica calamità che si può abbattere sul nucleare in Italia è Matteo Salvini con le sue dichiarazioni completamente poco serie”. Il leader di Azione ha commentato le parole dello stesso Salvini: “Dire ‘Costruisco entro il 2032 una centrale nucleare a Milano’ è un’idiozia, vuol dire che non si sceglie una localizzazione per una centrale nucleare, che non hai idea di quale processo devi mettere in moto e dici la prima cosa che ti passa per la testa e questo non è un modo serio di fare. Noi glielo lasciamo fare per tante cose: il ponte sullo Stretto, gli spazioporto, i tunnel che sta costruendo. Io ritengo che come ministro delle Infrastrutture Salvini non sarà in grado di fare una strada sterrata entro il 2032, ma questa è una mia opinione personale, ma lasci fuori il nucleare perché non se ne può parlare così”

Calenda: "A Milano per parlare di nucleare senza ideologie"

"A Milano per parlare di nucleare insieme a Giuseppe Zollino e altri esperti. Vogliamo dimostrare che di questo tema si può discutere senza ideologie e senza banalizzazioni, e lo faremo città per città. Del resto, in Azione facciamo questo lavoro per ogni proposta: è difficile, ne sono consapevole, ma andremo avanti con costanza e senza scorciatoie. È questo l'unico modo per obiettivi concreti, di cui l'Italia ha bisogno disperatamente. #NucleareSìGrazie", ha aggiunto su Facebook.

Iscriviti alla newsletter

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.