A- A+
Milano
Oliviero (Cgil Milano): donne in difficoltà dopo il Covid, salari troppo bassi

Oliviero (Cgil Milano): donne in difficoltà dopo il Covid, salari troppo bassi

In vista dell’8 marzo, giornata dedicata alle donne, la Cgil di Milano fa il punto sullo stato del lavoro al femminile. Melissa Oliviero, della segreteria della Camera del Lavoro spiega: “Prima del Covid, fino al 2019, la forbice del tasso di occupazione maschie e femminile (era ridotto), solo +3% a favore degli uomini, in pratica si stavano avvicinando i due valori. Prima di quella stagione, mentre il tasso maschile si era stabilizzato, quello femminile stava crescendo. Ed era una richiesta anche qualificata, non solo nei servizi, destinata a riconoscere nelle donne anche una maggiore flessibilità.

I numeri dopo il Covid

Dopo il Covid si è arrivati a - 3% quindi la forbice è tornata ad allargarsi. Dunque le donne hanno trovato più difficoltà a recuperare i livelli pre Covid. Ora – spiega la sindacalista - negli ultimi due anni abbiamo riscontrato all’opposto che forbice si sta allargando di nuovo. E abbiamo visto che c’è stato anche un cambiamento della domanda di lavoro rivolta alle donne: stanno crescendo le “avviate” delle medie professionalità e invece calano quelle delle alte professionalità. Un dato preoccupante che potrebbe allargarsi e generalizzarsi. Più in generale la qualità del lavoro delle donne non migliora: 34% lavora part time, inoltre persiste la differenza salariale: 2/3 delle dipendenti guadagnano meno di 1.500 euro al mese. Il reddito medio delle donne è di 26mila euro, mentre quello degli uomini 44mila. Questo genera ricadute negative sia sull’oggi che sulle pensioni di domani. Più in generale, fatto 100 il numero dei dipendenti, le donne sono il 43% ma le donne dirigenti solo il 21% e i quadri 33%, anche se il livello di scolarizzazione è superiore (18% rispetto al 14%) tra le donne”, conclude.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
donne






Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.