A- A+
Milano
Per la Vigevano-Malpensa ok dalla conferenza dei servizi
Matteo Salvini

Per la Vigevano-Malpensa ok dalla conferenza dei servizi

Dalla conferenza dei servizi c'è il via libera al progetto della Vigevano-Malpensa. La notizia, sottolineata con una nota del Mit, arriva grazie alla decisa accelerazione impressa dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini.

Ok alla Vigevano-Malpensa

L'opera adeguerà e potenzierà la viabilita' di connessione all'Aeroporto di Malpensa e punta a migliorare l'accessibilita' veloce all'aerostazione dal bacino Sud-Ovest milanese. Il tracciato della Tratta A e' lungo circa 10 Km, quello della Tratta C misura circa 7 Km, mentre la Variante di Pontenuovo ha uno sviluppo di circa 900 m.

Il via libera al progetto della strada Vigevano Malpensa è arrivato, dopo un lungo periodo di gestazione, il 10 Marzo. La Conferenza dei servizi era convocata per l'ultimo esame dal commissario straordinario per la realizzazione dell'opera, il dirigente Anas Eutimio Mucilli. Sotto la lente d'ingrandimento c'era il progetto ormai esecutivo della Tratta C per poi dare il via ai bandi per realizzare l'opera. Per quanto riguarda il nuovo ponte, invece, sta per arrivare, sempre dall'Anas l'ok al finanziamento di 7,7 milioni di euro neccessari alla costruzione delle rampe per l'accesso.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
malpensa






Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.