A- A+
Milano
Regionali, il M5S esclude Majorino: "Con il PD serve nome terzo"
Dario Violi

Dopo la riunione di ieri, tra la delegazione lombarda dei Cinque Stelle e Giuseppe Conte, Dario Violi e Nicola Di Marco, rispettivamente coordinatore regionale e capogruppo M5s Lombardia, avevano parlato di "aperture a chiunque volesse sfidare, sulla base di programmi condivisi, Fontana e Moratti".

Violi al Corriere: "Se mai si arriverà a un accordo col Pd sui temi, servirà un nome terzo come candidato"

In molti hanno pensato che il nome su cui puntasse l’alleanza del centrosinistra potesse essere quello di Pierfrancesco Majorino: proprio ieri l’eurodeputato si è detto disposto a correre per le Regionali. Ma questa mattina, dalle pagine del Corriere di Milano, Violi smentisce. Anzi, rivela che “se mai si arriverà a un accordo col Pd sui temi, servirà un nome terzo come candidato”. E poi aggiunge:Difficile, quindi, che quel nome possa essere Majorino”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
movimento cinque stellepdpierfrancesco majorinoregionali







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.