A- A+
Milano
Salone del Mobile, nuova riunione del Cda, Fuorisalone confermato a settembre
Fuorisalone

Salone del Mobile, nuova riunione del Cda

Rimane ancora in sospeso il destino del Salone del Mobile. Il Cda di Federlegno Eventi, la societa' che organizza la manifestazione, e' tornato a riunirsi stamattina senza trovare una sintesi su come uscire dalla strada senza uscita nella quale si e' infilato. Dopo le dimissioni del presidente della kermesse, Claudio Luti, giovedi' scorso, per una "diversita' di visione globale del Settore" spaccato sulla scelta se organizzare o far saltare la prossima fiera del design, si sono accavallate le voci dei politici e del mondo economico affinche' si tenga quello che ormai e' stato definito il 'Salone della ripresa'. Venerdi' una lunga seduta del Cda si concluse in tarda serata con la scelta di aggiornarsi dopo il fine settimana. 

Confermato il Fuorisalone a settembre

Il Fuorisalone si farà in ogni caso. A meno che un nuovo lockdown blocchi tutto un’altra volta. Lo hanno deciso i principali rappresentanti della kermesse diffusa, quella che da molti anni si affianca all'evento in Fiera e "anima" le strade e i quartieri di Milano nel nome dell'arredamento e del design, nonché dell'arte e della creatività. Gli operatori del Fuorisalone sono consapevoli che la situazione non sarà paragonabile a quella che si viveva fino al 2019: innanzitutto settembre non è come aprile, per tanti motivi. E poi non si può sapere quanti arriveranno a Milano, soprattutto dall'estero: dipende dall'andamento mondiale dell'epidemia covid e dalle regole dei singoli Paesi. Ma prevale l'idea che non si possa rinunciare al primato di capitale del design, perché perdere il primo posto è un attimo. E poi il Forisalone è diventato il simbolo della vitalità di Miano: irrinunciabile.

Salone Mobile: Sala, spero si faccia

"Spero che gli operatori del settore mobiliare considerino il loro ruolo anche sociale e non solo imprenditoriale, e che quindi il Salone si faccia, al meglio". Il sindaco di Milano Giuseppe Sala, lancia un ennesimo appello agli espositori del Salone del Mobile. "Non potra' essere il Salone degli altri anni - precisa - ne' per numero di visitatori ne' per dimensioni, ma sarebbe un segno importante". Per parlare di vera ripresa, spiega il sindaco, "Puntiamo su settembre e da questo punto di vista l'accoppiata tra design e moda e' sempre qualificante dell'autunno milanese". "Mi pare che gli operatori della moda sono molto allineati nella volonta' di ripartire - conclude - per cui preferisco affrontare questo tipo di riflessioni piuttosto che dire la mia se e' meglio prolungare la chiusura la sera fino alle 22 o alle 23. Io voglio pensare al futuro di Milano, questa citta' ha 26 secoli di storia e deve continuare a guardare avanti". 

Commenti
    Tags:
    salone del mobilefuorisalone
    Loading...









    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    In futuro ci cureranno robot DNA progettati in pochi minuti
    di Maurizio Garbati
    L'incontenibile ascesa di Paola Donnini
    In coda per le scarpe Lidl? Tutti schiavi dell'apartheid globale capitalista
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.