A- A+
Milano
San Siro, Sala: "Per decidere dobbiamo sapere se c'è il vincolo o meno"
Beppe Sala

San Siro, Sala: "Per decidere dobbiamo sapere se c'è il vincolo o meno"

“Settimana prossima, se non ci sono difficoltà e ritardi, ma non penso, porteremo in Giunta i risultati del dibattito pubblico e, alla luce di quelli, quali possono essere i correttivi da considerare. Questo è un passo formale ma fondamentale perché previsto dalla legge. Dopodiché il passo successivo è quello dell’interesse pubblico. Però in mezzo c’è il rischio di un vincolo. Io sullo stadio di San Siro non voglio entrare in polemiche e se la vedano loro”, il governo, “ma finché non capiamo se c’è o meno il vincolo, non decidiamo”. Così il sindaco Giuseppe Sala, a margine della prima giornata del decimo congresso della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano, tornando sul progetto stadio e la possibilità di vincolo sulla struttura, come auspicato più volte dal sottosegretario alla Cultura, Vittorio Sgarbi.

San Siro, Sala: "Non ho capito la posizione del governo"

“No, non l’ho capita la posizione del governo in merito”, ha proseguito rispondendo alle domande dei giornalisti. “Procedendo” con il vincolo “rischieremmo di creare un danno alle società anche dal punto di vista economico: se noi diamo l’interesse pubblico loro cominciano a lavorare e spendere soldi e tempo. Se nel frattempo subentra un vincolo è un problema”. “Ovviamente credo che non sia il caso di entrare in polemiche ma di pensare a quello che dobbiamo fare. Confermo che i passi che dobbiamo fare, li faremo”, ha concluso Sala.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
milanonuovo stadiosalasar sirovincolo







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.