A- A+
Milano
Santanchè su Sanremo: "Il Festival? È un po' comunista. Ma chi se ne frega"

Santanchè su Sanremo: "Il Festival? È un po' comunista. Ma chi se ne frega"

Nell'attesa dell'ultima serata del Festival di Sanremo, la ministra del turismo in quota Fratelli d'Italia Daniela Santanchè si esprime sull'esito della kermesse canora con una evidente punzecchiatura. "Il festival di Sanremo un po' comunista? - ha infatti detto a margine di un evento a piazza Duomo - ma chi se ne frega, intanto piu' ci attaccano e piu' cresciamo, perche' ormai gli italiani si sono fatti una coscienza anche nel guardare i programmi tv e sanno giudicare. Ma come posso criticare Benigni, una eccellenza, un premio Oscar? E poi il festival è anche quella roba li', ma che festival sarebbe senza polemiche, se non si attacca la destra? Non Sarebbe il festival ma qualcos'altro".

"Mi piacerebbe fosse il festival della canzone, ma..."

"Il festival di Sanremo e' il festival di Sanremo - ha poi aggiunto la ministra - mi piacerebbe che fosse il festival della canzone, ma non voglio criticarlo perchè sto portando in giro un messaggio diverso a tutti gli italiani: che dobbiamo essere ottimisti, dobbiamo imparare ad apprezzare quello che facciamo perche' siamo famosi nel mondo per le nostre bellezze, la gastronomia, i musei, i monumenti"

Santanchè contro Fedez e Articolo 31

Replicando invece a Fedez e gli Articolo 31 che ieri sera dal palco di Sanremo hanno chiesto al premier Giorgia Meloni di legalizzare della Cannabis, la ministra replica seccamente dicendo che "hanno sbagliato il destinatario. Non è certo la nostra parte politica ne' tantomeno il presidente del Consiglio, noi siamo stati sempre contro la droga, senza se e senza ma, non abbiamo mai fatto differenze" ha concluso.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sanremo







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.