A- A+
Milano
Scuole, Lombardia: personale non residente può scegliere dove vaccinarsi
Vaccinazioni anti Covid al drive through del Parco Trenno di Milano

Scuole, Lombardia: personale non residente può scegliere dove vaccinarsi

Per quanto riguarda la partecipazione alla vaccinazione anti Covid-19 del personale scolastico e universitario che lavora in una Regione diversa da quella di residenza - spiega una nota della Direzione Generale Istruzione di Regione Lombardia - si riporta quanto approvato in sede di Commissione Salute e ratificato dalla Conferenza delle Regioni in data 25 marzo 2021.

"Il personale scolastico e universitario che lavora in una Regione diversa da quella di residenza anche se non appartiene alla categoria degli assistiti del Servizio Sanitario della Regione dove lavora (personale non residente senza scelta del medico) può scegliere di essere vaccinato in questa Regione. Resta ferma la possibilità per il personale scolastico di optare per la vaccinazione presso la Regione di residenza qualora sia più semplice accedere ai servizi sanitari di questa Regione (es. regione confinante con quella lavorativa) oppure per motivi logistici (es. insegnamento con didattica a distanza)".

Pertanto, tali platee possono scegliere se accedere alla vaccinazione presso la Regione dove lavorano o presso la Regione in cui risiedono. Per accedere alla vaccinazione in Lombardia, il personale scolastico e universitario che lavora presso istituti con sede fuori Regione deve:

- rivolgersi all'istituto presso cui svolge la propria attività lavorativa, segnalando l'intenzione di vaccinarsi nella Regione di residenza (Lombardia).

- L'istituto raccoglie in formato Excel i codici fiscali del personale e li trasmette a Regione Lombardia inviando una mail all'indirizzo iuris@regione.lombardia.it, certificando così che tali persone lavorano presso un istituto scolastico/universitario

- Regione Lombardia provvede ad acquisire i codici fiscali inviati dall'istituto e a caricarli a sistema, rendendo possibile per queste platee aderire alla campagna di vaccinazione tramite il Portale https://vaccinazionicovid.servizirl.it/. La registrazione al Portale è possibile 72h dopo l'invio del file da parte dell'istituto.

La campagna di vaccinazione è rivolta a tutto il personale del sistema di istruzione e formazione (docente, non docente, collaboratori, volontari) e a tutti coloro che operano all'interno degli istituti e che entrano o possono entrare in contatto con gli studenti.

Si ricorda inoltre che, già a partire dallo scorso 23 marzo 2021, è possibile per il personale delle scuole statali over 65 e per gli insegnanti per la prima volta coinvolti in supplenze brevi, effettuare la propria adesione alla campagna vaccinale anti-SARS-CoV-2/COVID-19 attraverso la Piattaforma online dedicata.

Queste categorie vanno quindi ad aggiungersi a quelle già precedentemente coinvolte nell'ambito delle scuole, sia statali che paritarie e dell'Istruzione e Formazione Professionale.

L'obiettivo - conclude la nota - rimane quello di poter garantire un rientro in classe sicuro il prima possibile.

Commenti
    Tags:
    vaccini personale scolastico non residente
    Loading...










    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Società semplice: flessibilità nella gestione e protezione del patrimonio
    Gianluca Massini Rosati
    Con i robot collaborativi verso l’industria 5.0
    di Maurizio Garbati
    Ue, dietro il Covid pericolo terrorismo: Usa sconsigliano i viaggi in Italia
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.