A- A+
Milano
Rapina con sequestro di persona nella casa discografica de "Il Pagante"
Carabinieri

Rapina con sequestro di persona nella casa discografica de "Il Pagante"

Rapina con sequestro di persona nella sede della casa discografica "E Ventures" di Milano, nota nel settore per la produzione di  video-tormentoni, concerti e serate in discoteca del fenomeno musicale "Il Pagante". Come riporta il Corriere, il titolare Guglielmo Panzera martedì  è stato legato ai polsi con una fascetta in plastica da elettricista insieme a cinque dipendenti della società, sotto la minaccia di due rapinatori, a volto coperto, armati di coltello e probabilmente di una scacciacani. Nella ricostruzione dei carabinieri, i rapinatori si sono fatti consegnare un orologio Tudor del valore di alcune migliaia di euro da uno degli ostaggi e uno zaino da un altro. A dare l'allarme gli stessi dipendenti quando sono riusciti a liberarsi. I due malviventi sono stati descritti dalle vittime come italiani tra i 50 e i 60 anni. Nessuno è rimasto ferito. I carabinieri del nucleo operativo della compagnia Duomo sono intervenuti sul posto poco dopo le 16. Sia lo studio sia il palazzo non hanno sistemi di videosorveglianza, i rapinatori potrebbero essere stati ripresi da qualche telecamera in strada.

Il progetto "Il Pagante"

Il Pagante è nato come pagina Facebook nel 2010. L'idea originaria era di fare sarcasmo su determinati atteggiamenti radicati nel sostrato giovanile milanese, consolidatisi nel tempo e diventati fonte di omologazione di massa. Il Gruppo iniziale ha però subito negli anni una forte evoluzione, puntando sulla musica. L'idea che sta alla base delle canzoni prodotte è quella di ricreare ambienti e situazioni tipicamente giovanili.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
milanorapinascuola musica







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.