A- A+
Milano
Terrorismo: Alice Brignoli condannata a 4 anni
Alice Brignoli

Terrorismo: Alice Brignoli condannata a 4 anni

Il gup di Milano Daniela Cardamone ha condannato a quattro anni di reclusione Alice Brignoli, la 'foreign fighter' italiana rintracciata e arrestata in Siria a fine settembre 2020 insieme ai quattro figli minorenni. Si chiude cosi' il processo con rito abbreviato. Il giudice non ha accolto la richiesta di pena a cinque anni formulata dai pm Francesco Cajani e Alberto Nobili per la 42enne, imputata per associazione con finalita' di terrorismo internazionale. La difesa aveva invece chiesto l'assoluzione perche' non sarebbe provata la sua partecipazione all'Isis. 

Il giudice ha inoltre disposto per Brignoli l'interdizione dai pubblici uffici per cinque anni a pena espiata e l'ha condannata a pagare una provvisionale immediatamente esecutiva di cinque mila euro per ciascuno dei quattro figli. Le motivazioni della sentenza saranno depositate entro 30 giorni. Nel 2015 Brignoli era partita da un comune del Lecchese con il marito radicalizzato e i tre figli, diretti verso la Siria. E dopo cinque anni di spostamenti, era approdata a Raqqa, allora citta' centrale per il Daesh. Stando alle indagini dei Carabinieri del Ros, il marito, morto per cause naturali nell'estate del 2020, avrebbe partecipato direttamente alle operazioni militari dell'Isis mentre Brignoli avrebbe ricoperto un ruolo attivo nell'istruzione dei figli alla causa del jihad. Il quarto figlio e' stato concepito in Siria. Dopo il blitz degli investigatori dell'Arma nel settembre dell'anno scorso, i bambini sono stati collocati in una comunita' del Comune di Milano.

Terrorismo: pm, speriamo Brignoli recuperi sua identita' perduta

"La condanna non fa bene a nessuno, non era quello obiettivo, ma e' stata il riconoscimento del buon lavoro investigativo". E' quanto ha detto il pm Alberto Nobili, responsabile della sezione distrettuale antiterrorismo, commentando la sentenza a 4 anni di reclusione inflitta in abbreviato ad Alice Brignoli. "Speriamo davvero invece che questo inizio di percorso di recupero della Brignoli possa concludersi in modo positivo con un recupero della sua identita' che secondo le sue stesse parole era stata smarrita per strada", ha sottolineato il magistrato. Nel suo percorso la donna "e' molto aiutata" dal rapporto con i quattro figli "che quotidianamente le e' consentito di sentire e di videochiamare" dal carcere di Piacenza in cui e' detenuta.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    alice brignoli






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Mascherina all'aperto, simbolo dell'alienazione e uniforme dei sudditi
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Green Pass più esteso per i guariti dal Covid: appello al Governo
    L'opinione di Tiziana Rocca
    "No Green Pass esclusi dalla vita sociale come se non fossero cittadini"
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.