A- A+
Milano
Turismo Pasqua, Confidustria Alberghi: "Boom per città italiane, anche Milano"
Turismo a Milano

Turismo Pasqua, Confidustria Alberghi: "Boom per città italiane, anche Milano"

Le prenotazioni negli alberghi italiani sono ancora in crescita: si allunga la striscia di risultati positivi iniziata ormai 10 mesi fa. Lo afferma Confindustria Alberghi commentando i dati dell'osservatorio realizzato con STR-Costar Group, sulle prenotazioni di Pasqua, che rispetto al 2022 registrano aumenti a doppia cifra: Roma e Firenze +17%, Milano +15. Un dato ancora piu' significativo se confrontato con quello di alcuni dei principali competitor europei. Se Parigi e' sostanzialmente ferma, a causa della complessa situazione politica di queste settimane, con prenotazioni allineate a quelle di Pasqua 2022 (+0,1%), Berlino si ferma ad un +4,8%, Barcellona al +9% e solo Londra fa registrare una variazione piu' significativa con un +15,4%. Un risultato, quello delle citta' italiane, trainato dalle presenze straniere, americani in primis, ma anche inglesi, francesi e tedeschi, a livelli molto vicini al periodo pre-crisi. 

Le prenotazioni delle camere d'albergo

Guardando i dati in termini di occupazione camere, su Roma e Firenze si e' gia' oltre l'80% con una clientela prevalentemente estera (oltre il 60%); Venezia supera il 70%, quest'ultima con una buona componente di turismo domestico. Anche Milano tiene, con un'occupazione al 60%, "un dato - osserva Confindustria alberghi - impensabile solo una decina di anni fa". Sold out la montagna dell'arco alpino dove gli impianti di risalita e i comprensori sciistici saranno aperti. Continua l'ottima performance delle aree interne e delle cosiddette destinazioni minori, e anche dal mare i segnali che arrivano sono positivi malgrado le previsioni meteo incerte. "L'Italia si sta confermando leader di questa ripresa post Covid del turismo internazionale. Anche per la Pasqua i viaggiatori che arrivano da Usa ed Europa confermano la preferenza per il nostro Paese e per le nostre citta' d'arte", dichiara Maria Carmela Colaiacovo, Presidente di Associazione Italiana Confindustria Alberghi. "Una risposta che arriva dopo un inverno che non ha visto rallentamenti della domanda turistica internazionale verso l'Italia. Segnali molto positivi - conclude Colaiacovo - anche in vista dell'estate che speriamo possa mettere definitivamente la parola fine alla crisi piu' lunga e difficile che il settore abbia mai vissuto".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
turismo







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.