A- A+
Milano
Un anno dalla morte di Berlusconi, il ricordo ad Arcore e in Parlamento

Un anno dalla morte di Berlusconi, il ricordo ad Arcore e in Parlamento

Il 12 giugno scorso, il fondatore e leader di Forza Italia e uno dei protagonisti della scena politica italiana per quasi 30 anni, perde la sua battaglia contro la malattia. Oggi, ad un anno dalla sua scomparsa, sono molti i ricordi e le celebrazioni per Silvio Berlusconi.

Il ricordo ad Arcore e in Parlamento

L'ex Premier sarà ricordato in Aula al Senato e alla Camera, con Forza Italia che ricorderà il suo fondatore con interventi dei parlamentari azzurri. Il segretario Antonio Tajani ha annunciato la convocazione della segretaria del partito, per celebrare l'anniversario della scomparsa dello storico presidente. La famiglia invece, si riunirà ad Arcore per una messa in ricordo di Berlusconi e con un successivo pranzo. LaPresse specifica come dovrebbero essere presenti i figli Marina, Pier Silvio, Eleonora, Barbara, Luigi, il fratello Paolo e l'ultima compagna Marta Fascina. Il Cavaliere sarà inoltre celebrato su Mediaset con un ricordo a reti unificate.

Al suo saluto, una folla di migliaia di persone

Silvio Berlusconi venne sconfitto a 86 anni da una leucemia mielomonocitica cronica, il 14 giugno vennero celebrati i funerali di Stato nel Duomo di Milano, dove una folla di migliaia di persone lo salutò. La sua morte chiuse l'epoca della seconda Repubblica, dopo che, nel 1994, annunciò la sua dicesa in campo politico da imprenditore di successo e presidente del vincente Milan. 

Presidente del Consiglio per quattro legislature

Ottenne l'incarico da Presidente del Consiglio per quattro legislature: XII legislatura (1994-1995), due consecutivi nella XIV (2001-2005 e 2005-2006) e, infine, nella XVI (2008-2011). Ruolo che ricoprì per 3.339 giorni complessivi, nell'Italia Repubblicana nessuno è rimasto più in carica.

Il ricordo dei cinque figli sui giornali: "Il tuo amore vivrà sempre dentro di noi"

Il cinque figli di Silvio Berlusconi hanno voluto ricordare oggi il padre ed ex presidente del Consiglio nel primo anniversario della morte con una intera pagina a pagamento sui principali quotidiani nazionali. La frase che hanno dedicato all'ex leader di Forza Italia è 'Dolcissimo papà, il tuo amore vivrà sempre dentro di noi'. Firmato 'Marina, Pier Silvio, Barbara, Eleonora e Luigi'. Sotto appare l'immagine dell'ex premier che, fotografato di profilo, sorride

Fontana: "Berlusconi, un grande lombardo"

"Un grande lombardo", cosi' il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ricorda Silvio Berlusconi a un anno della sua scomparsa. Il governatore, poi, evidenzia come la Regione gli abbia dedicato l'intitolazione del Belvedere del 39esimo piano del punto piu' alto di Palazzo Lombardia ricordandolo come un "imprenditore visionario e innovativo, uomo delle istituzioni e politico lungimirante, protagonista nello sport".

Urbani: "Il suo ricordo è sempre vivo in molti"

 "Il ricordo di Silvio Berlusconi - dice a LaPresse Giuliano Urbani, tra i fondatori di FI, tessera numero 3 - è vivo in molta gente, e questo fa particolarmente piacere. Il ricordo è la cosa più importante, e giunge nel momento opportuno", con il risultato alle Europee che "è un bel regalo che la memoria di Berlusconi fa allo schieramento politico italiano".

Tajani: "Ci davano per morti, siamo vivi e vegeti"

La sua scomparsa sembrava dovesse segnare la fine del partito, con il segretario Tajani che ha dovuto affrontare la fase più difficile della storia di Forza Italia. Nei giorni successivi alle elezioni Europee si può dire come il partito è ancora vivo, raggiungendo il 9,6% sorpassando gli alleati della Lega. "Ci davano per morti, invece siamo vivi e vegeti", questo il commento di Tajani. Un risultato che un anno fa, con la scomparsa di Berlusconi, nessuno sperava. 
 


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.