A- A+
Milano
Vaccini Covid, De Chirico (FI): "Sala immobile, si attivi immediatamente"
Alessandro De Chirico

Covid, De Chirico: "Sala immobile, si attivi immediatamente"

Il consigliere comunale di Forza Italia Alessandro De Chirico commenta sarcasticamente la proposta del consigliere di Alleanza Civica Laura Specchio che ha chiesto al sindaco milanese Giuseppe Sala che il Comune si adoperi per sostituire Regione Lombardia nel riportare sui binari la campagna vaccinale anti Covid. Afferma De Chirico: "Se non ci fossero di mezzo milioni di vite, ci sarebbe quasi da sorridere nel leggere la gaffe della capogruppo di quella che fu la lista di Beppe Sala sindaco. Giustamente Laura Specchio chiede che il primo cittadino faccia la sua parte perché finora è stato alla finestra, o meglio sui social network, a puntare il dito contro Regione Lombardia. Ovviamente mai una parola contro il Giuseppe Conte che resterà alla storia per il peggio governo nel peggior momento dell'Italia repubblicana. Che cos'ha fatto Granelli per intensificare i controlli a bordo di mezzi pubblici strapieni? Il duo meraviglia Galimberti-Limonta, a parte versare lacrime di coccodrillo, cos'hanno fatto per scongiurare che le scuole diventassero focolai? La vicesindaco Scavuzzo è ancora convinta che i ghisa debbano sedere in panchina in attesa che venga il loro turno per controllare la movida abusiva? Il Comune di Milano è il più grande datore di lavoro della città. Sala si attivi per proporre a Regione Lombardia e ATS Milano un grande piano vaccinale per tutti i dipendenti comunali da somministrare in palazzetti e palestre e metta a disposizione le stesse strutture per la vaccinazione di massa. Nei depositi ATM venga inoculato il vaccino ai lavoratori dell'azienda di trasporti. Negli impianti AMSA venga vaccinato tutto il personale dell'azienda ambientale. E lo stesso venga predisposto per tutte le società partecipate del Comune e di quelle appaltatrici di servizi esterni. Purtroppo Sala rimarrà alla storia per essere un ottimo influencer da social network, ma un pessimo sindaco"

De Chirico critico anche nell'apprendere che il consiglio comunale non si svolgerà per due settimane: "Ho appreso che la prossima riunione di Consiglio comunale si terrà l'8 aprile, dopo 16 giorni dall'ultima seduta, convocata 11 giorni dopo la penultima. Con una città strangolata dalla crisi economica e, mi auguro, un imminente allentamento della zona rossa ci sarebbero da discutere su tantissime cose. C'è da prorogare la gratuità dell'occupazione del suolo pubblico in scadenza il 31 marzo e per cui il Governo ha stanziato fondi agli Enti Locali per ripianare il buco dei mancati incassi. Se non ci sono altre delibere, al di là dei debiti fuori bilancio, sarebbe l'occasione per discutere le tantissime proposte dei Consiglieri comunali che presentano mozioni e ODG per dare il loro contributo propositivo, in ottemperanza delle nostre competenze istituzionali. Ad esempio, sono il primo firmatario di un documento presentato da Forza Italia con 15 proposte per il 'Ritorno alla normalità' che prevedono correttivi da applicare subito nella quotidianità meneghina per scongiurare un'ulteriore ondata di contagi. Perché il virus, a differenza di certi consiglieri comunali, non sta comodamente seduto in poltrona e non va nemmeno in vacanza. Sono davvero stupito dall'atteggiamento del presidente Bertolè e un po' mi vergogno per la totale assenza di idee della politica milanese. Tutti bravi a criticare, ma pochi ad attivarsi in soccorso dei milanesi". Così Alessandro De Chirico, consigliere comunale di Forza Italia.

Commenti
    Tags:
    alessandro de chiricovaccinazionicovidgiuseppe salamilano
    Loading...










    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Sanificazione. I webinar di Prius Management e Federalberghi Emilia Romagna
    Covid, bocciato il governo: "Si potevano salvare oltre 6mila anziani"
    “Renzi, l’odio e i paparazzi”. Le confessioni di Maria Elena Boschi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.