A- A+
Milano
Voucher taxi e buoni del Comune, oltre duemila iscritti a Milano

Voucher taxi e buoni del Comune, oltre duemila iscritti a Milano


In due settimane sono state 2.230 le persone che si sono iscritte al servizio per ottenere i voucher per utilizzare i taxi con tariffe agevolate e 431 i buoni fino ad ora erogati dal Comune. L'iniziativa, di cui Palazzo Marino fa un primo bilancio, consente a medici e infermieri, persone anziane sopra i 65 anni con particolari fragilita', persone anziane sopra i 70 anni, persone con disabilita' del 100% e donne che debbano spostarsi la sera tra le ore 21 e le ‪6 di usufruire dei taxi a tariffe agevolate. In particolare, dei 431 voucher gia' erogati circa il 57% e' stato utilizzato da persone con piu' di 70 anni, il 25,5% da donne, il 15% da persone con disabilita', infine il 2,8% da medici e infermieri. I voucher taxi sono stati finanziati con 700 mila euro e "hanno anche la finalita' di rilanciare e sostenere il servizio delle auto pubbliche, particolarmente colpito dalla crisi determinata dall'emergenza Covid - come spiega il Comune in una nota -, a questo scopo il Consiglio comunale aveva deciso di destinare una parte del Fondo di Mutuo Soccorso", lanciato dal sindaco Giuseppe Sala durante l'emergenza.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    milanoservizio voucher taxibuoni






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
    Boschiero Cinzia
    Lions aiuta la protezione civile con la "Project bag"
    Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.