Patti (Messina), 22 ott. (Adnkronos) - Le dichiarazioni rese dai testimoni dell'incidente in galleria di Viviana Parisi, la deejay trovata poi morta con il figlio Gioele di 4 anni nelle campagne di Caronia (Messina), ma anche dei due operai in galleria, "sono inutilizzabili" perché "andavano ascoltati in qualità di indagati". A dirlo, nel corso dell'udienza preliminare di oggi sono stati i legali della famiglia di Daniele Mondello, il marito della vittima. Nel corso dell'udienza, durata meno di due ore, i legali chiedono al gip che si "accerti anche la responsabilità della Polizia" perché la sera della sparizione della donna "avrebbe bloccato Daniele Mondello". Per la famiglia la "Polizia ha impedito le ricerche al marito bloccato fino alle 23.30".Inoltre, nel corso dell'udienza preliminare, come apprende l'Adnkronos, i legali hanno ribadito che i due operai del furgoncino che ha avuto l'incidente con la donna, "non hanno fatto l'alcol test". Una circostanza smentita dalla Procura che ha fatto presente che "risulta che la Polizia stradale subito dopo il sinistro aveva effettuato l'esame denominato precursore-alcolblow, ossia l'esame che, come prevede il codice della strada, è preliminare e prodromico all'alcoltest. Che è risultato negativo".

in evidenza
Diversity&Inclusion, l'impegno di FS Italiane per le pari opportunità

Corporate - Il giornale delle imprese

Diversity&Inclusion, l'impegno di FS Italiane per le pari opportunità

in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

motori
Volkswagen ID.5 e ID.5 GTX, il SUV coupé 100% elettrico arriva in Italia

Volkswagen ID.5 e ID.5 GTX, il SUV coupé 100% elettrico arriva in Italia

i più visti
i blog di affari
Dentro la pandemia, le complessità del mercato del lavoro
Green Pass, non è scienza se censura l'interlocutore
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il New York Times minimizza l'omicidio del ricercatore italiano Davide Giri
L'OPINIONE di Diego Fusaro



Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.