(Adnkronos) - «CorriBicocca è diventata ormai una tradizione per il nostro Ateneo e per il quartiere - dichiara Giovanna Iannantuoni, rettrice dell’Università di Milano-Bicocca –. La special edition dello scorso anno ha permesso di far arrivare all’ospedale San Gerardo il contributo di tutti coloro che hanno voluto mettersi in gioco per la staffetta solidale e di questo siamo orgogliosi. Quest’anno, invece, supporteremo i progetti della Fondazione Rava, impegnata nel sostegno e nella difesa dei minori. L’auspicio per l’edizione 2021 è che possa essere una delle tante iniziative che, nel rispetto delle regole, torneranno a rendere vive le nostre città».«Ripartiamo con grande entusiasmo -afferma Lucia Visconti Parisio, delegata della rettrice per lo sport universitario di Milano-Bicocca – e sempre animati da uno spirito di collaborazione verso progetti di inclusione e di supporto ai giovani, quale quello promosso dalla Fondazione Rava».

in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

motori
Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

i più visti
i blog di affari
Covid, l'Italia? Laboratorio del capitalismo terapeutico su scala planetaria
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno
Mascherina all'aperto, simbolo dell'alienazione e uniforme dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro



Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.