A- A+
Politica
Coronavirus, governo: Carfagna e Calenda rilanciano l'unità nazionale

Coronavirus: Carfagna rilancia l'unità nazionale: "Conte ha elogiato Forza Italia"

"La fase 2 non è ancora cominciata e già volano gli stracci all'interno della maggioranza. E' difficile pensare che il governo possa affrontare la ricostruzione in queste condizioni. Servono l'autorevolezza e lo spirito di condivisione con cui si uscì dal Dopoguerra o dagli anni del terrorismo. Creare questo spirito spettava al governo. Non è avvenuto": lo afferma la deputata di Forza Italia, Mara Carfagna, in una intervista a la Repubblica. E' necessario, secondo Carfagna, un esecutivo di unità nazionale: "Confido nella capacità delle Camere di indicare una scelta per il Paese che sia all'altezza dell'emergenza".

Secondo Carfagna, il governo Conte "avrebbe dovuto usare prima i soldi per le famiglie, le imprese e i lavoratori, sfruttando i fondi messi a disposizione dalla Bce. La rapidità in questi casi può decidere della vita e della morte di un imprenditore. C'è un ritardo enorme, specie se paragonato agli altri Paesi". Conte ha elogiato Forza Italia come una "forza responsabile" e questo dipende - spiega la deputata tricolore - dal fatto che FI "abbia avuto approcci differenti rispetto a Lega e Fratelli d'Italia. Silvio Berlusconi ha ripetutamente inviato dei segnali di discontinuità, dicendo che in una situazione di emergenza si sta vicino a chi governa".

Il Covid ha diviso il centrodestra? "Sul Mes ci siamo espressi a favore. Non è quello - continua Carfagna - dei tempi della crisi in Grecia. Perché rinunciare a fondi che servirebbero per potenziare il nostro sistema sanitario, se ci viene offerta questa opportunità senza condizioni?". Ma Lega e FdI offrirebbero garanzie di tenuta in un governo di tutti? "Siamo nel mezzo di una tempesta. Dico che bisogna fare gli interessi del Paese, se vogliamo uscirne. Cercando di portare a casa il miglior risultato possibile, con la mediazione".

Coronavirus, Calenda (Azione): ora esecutivo di unità nazionale

A stretto giro il leader di Azione Carli Calenda fa eco a Mara Carfagna: “Quest’anno avremo una contrazione del Pil che non c’è stata dal ‘45 in poi e che non si può affrontare con un governo di parte. Ci aspettano scelte pesanti e c’è bisogno di un governo di unità nazionale politico. Berlusconi è disponibile, la questione riguarda la Lega, capire se vuole dare un contributo per ricostruire il paese o fare la forza irresponsabile che gioca sullo sfascio dell’Italia. In quest’ultimo caso il rischio per il Paese è enorme”. Così l’europarlamentare a 24Mattino su Radio 24 e aggiunge:   "Quanto alle nomine del governo la continuità in momenti di questo tipo è una cosa positiva, inoltre si tratta di professionisti di grande qualità. Ma nel governo ci sono state tensioni sintomo di un problema più profondo”.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    coronaviruscarfagnafoto carfagna
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.