A- A+
Politica


"Carissime amiche e carissimi amici, è tempo di ripartire. Dobbiamo farlo cominciando da noi stessi, ovvero da ciò che siamo e siamo sempre stati: l'Italia dei Valori". E' quanto scrive sul suo blog il presidente dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, dopo l'esecutivo nazionale del partito dei giorni scorsi. "Se anche noi avessimo chinato la testa e appoggiato - senza contestare - gli iniqui ed ingiusti provvedimenti del Governo Monti - spiega Di Pietro -, non saremmo stati buttati fuori dalla coalizione del centrosinistra, ovvero quella plasticamente rappresentata dalla oramai nota `foto di Vasto', e quindi saremmo sicuramente tornati in Parlamento. Abbiamo anche cercato di coalizzarci con gli altri partiti e con quei cittadini della cosiddetta `società civile' che la pensavano come noi per fare squadra comune, presentandoci tutti insieme alle elezioni sotto una unica sigla, quella di Rivoluzione civile. Tale esperienza, però, non ha funzionato. Siamo stati sconfitti alle urne e di questo dobbiamo farcene una ragione e assumerci ognuno le proprie responsabilità, a cominciare da me che l'ho proposta e condivisa. Ed allora non ci resta che tornare alle origini, cioè, appunto, all'Italia dei Valori". 

Di Pietro ricorda quindi la convocazione di "un congresso straordinario nazionale del partito, da svolgersi nei giorni 28, 29 e 30 giugno di quest`anno, al fine di ridare la possibilità ai nostri iscritti e militanti di ridiscutere e decidere la linea politica di IdV ed anche di eleggere il Segretario politico nazionale del partito". "Personalmente - agiunge - mi presenterò dimissionario a tale congresso per dare modo di realizzare un reale e fattivo ricambio generazionale della dirigenza del partito". Ci sarà poi, rilancia, "l`illustrazione del nostro percorso congressuale ai nostri iscritti, militanti ed a tutta la nostra organizzazione territoriale, si terrà in 5 distinte giornate, con la partecipazione di tutti i componenti dell`attuale Ufficio di Presidenza IdV, e precisamente nei seguenti pomeriggi: il 25 marzo a Milano per tutta l`area del Nord Italia; il 26 marzo a Roma per l`area territoriale del Centro; il 27 marzo a Bari per l`area territoriale del Sud; il 4 aprile a Cagliari per la Sardegna; il 5 aprile a Palermo per la Sicilia". Inoltre l'Idv "parteciperà con il suo simbolo alle prossime elezioni amministrative del 26 e 27 maggio 2013 nei comuni dove abbiamo una rappresentanza degna della nuova Italia dei Valori che ci accingiamo a ricostruire".

Tags:
di pietroidvrivoluzione civile

i più visti

casa, immobiliare
motori
Con Citroen Ami alla scoperta di Monza

Con Citroen Ami alla scoperta di Monza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.