A- A+
Politica

"No, io sono molto ottimista. Anche se questa e' una legislatura anomala e fragile perche' non c'e' stato un vincitore alle elezioni, penso che riusciremo a fare le cose mai realizzate quando tutto sembra stabile". Lo ha detto al Corriere della Sera, Dario Franceschini, Ministro ai Rapporti con il Parlamento. "se non si fanno le riforme perde di credibilita' tutto il sistema e per questo nel 2014 centreremo obiettivi che metteranno in condizione di governare chiunque vincera' nel 2015".

Franceschini indica poi le priorita' da fare entro le Europee:"Un'agenda di governo, con al centro lavoro e crescita, per uscire dalla crisi. Un sistema monocamerale, con una sola Camera elettiva e un senato che rappresenti le auotonomie e le regioni. E una legge elettorale per la Camera, che dia stabilita' al Governo". A questo proposito spiega: "Renzi non ha detto "prendere o lasciare". Ha indicato tre modelli e io penso che l'unico sistema che garantisce stabilita' senza forzature sia quello dei Sindaci, il doppio turno di coalizione". Alla domanda sul rimpasto Frnceschini risponde:"Togliamo di mezzo questa parola, che suona come un residuo del passato. Prima si mette a punto l'agenda e poi si decide la squadra che lo applica".

Infine sul rapporto Renzi-Letta e sul rischio di conflitto: "Non e' assolutamente vero e non c'e' un premier ombra. Se i partiti tirano ognuno la coperta dalla propria parte, il governo media. Questo schema e' figlio di quel che e' stato detto in Parlamento". Dopo l'uscita di Forza Italia. Letta gestisce l'agenda e i partiti gestiscono le trattative su riforme e legge elettorale, che riguardano un perimetro piu' ampio della maggioranza. Ed e' naturale che questo percorso lo faccia il leader del partito piu' grande. Sono due lavori paralleli e diversi, non vedo sovrapposizioni".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
franceschinisindaci
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


casa, immobiliare
motori
Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.