A- A+
Palazzi & potere
Coronavirus, Borrelli: ammissione di impotenza."Ne troviamo solo uno su dieci"
Lapresse

Il Capo della Protezione civile si assume tutta la responsabilità per "salvare" Conte dalle possibili critiche

 

"Il 31 gennaio questo governo ha dichiarato lo stato di emergenza e bloccato i voli da e per la Cina, mi sembra che abbiamo compreso subito che questa epidemia era una cosa seria". Lo precisa, in una intervista in apertura di prima pagina di Repubblica, il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, dopo aver spiegato che in un momento speciale come il presente la macchina che lui guida ha bisogno di rapidita': "Non siamo dei burocrati". Alla domanda se sia pentito di non aver chiuso tutto subito, Borrelli risponde: "Come insegnano i protocolli di Protezione civile, l'intervento deve essere sempre proporzionato al rischio". "Il numero dei casi lombardi - spiega pure - e' stato subito soverchiante, i medici si sono buttati nella cura e non hanno avuto piu' tempo di fare indagini. Fin dall'inizio, va detto, ci sono stati comportamenti pubblici che hanno alimentato il problema nazionale". Ad esempio, dice Borrelli, "la comitiva del Lodigiano che il 23 febbraio e' andata a Ischia portando il contagio sull'isola. E i primi positivi a Palermo, con i 29 bergamaschi in vacanza in Sicilia. Con un virus cosi' rapido, gli atteggiamenti sociali sono stati decisivi". "I contagiati ufficiali a ieri sera erano 63 mila - riferisce quindi -. Ma il rapporto di un malato certificato ogni dieci non censiti e' credibile". Quanto al problema piu' grave in questo momento, Borrelli riflette che "si dovrebbero poter comprare i ventilatori da terapia intensiva nei supermercati e le mascherine ad ogni angolo, e invece stiamo faticando". E sollecita la partenza "prima possibile" di una produzione nazionale: su certi beni cosi' importanti, dice, si deve cambiare traiettoria, fare scorte, reinsediare filiere sul territorio. E poi l'invito a tornare a rafforzare la struttura della Protezione civile.

Loading...
Commenti
    Tags:
    coronavirusborrelliprotezione civile
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    La moglie in quarantena? E' una ma vale per quattro

    Coronavirus vissuto con ironia

    La moglie in quarantena?
    E' una ma vale per quattro

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 2020 Antonella Elia cade e batte la testa: interviene il medico. Gf Vip 4 news

    Grande Fratello Vip 2020 Antonella Elia cade e batte la testa: interviene il medico. Gf Vip 4 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Coronavirus: la flotta Kia per la spesa a domicilio dei bisognosi di Milano

    Coronavirus: la flotta Kia per la spesa a domicilio dei bisognosi di Milano


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.