A- A+
Politica
Pd, confermate Serracchiani-Malpezzi. Usato sicuro per evitare altre liti...
Debora Serracchiani
 

Pd, confermate le due capigruppo almeno fino al congresso di marzo 2023


Che fare per evitare di dividersi nuovamente, regalando così al Paese l'ennesima prova di un partito a pezzi dopo la batosta del 25 settembre? Lasciare le cose come stanno. Nel Partito democratico, secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it, prende corpo l'ipotesi che - almeno fino al congresso di marzo 2023, quando Enrico Letta si presenterà dimissionario senza ricandidarsi - le due capigruppo uscenti della passata legislatura, Simona Malpezzi al Senato e Deborah Serracchiani alla Camera, vengano riconfermate.

Bocce ferme, quindi, sembra essere la soluzione migliore, l'escamotage per non generare ulteriori liti in un partito dove chi chiede lo scioglimento e il cambio del simbolo si contrappone chi chiede quantomeno la fine delle correnti e del correntismo e chi invece ritiene che dopo le elezioni siano necessari soltanto piccoli aggiustamenti.

Meglio mettere la polvere sotto il tappeto, andare avanti con le capigruppo uscenti evitando fratture, e poi si vedrà fra sei mesi.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pd capigruppo





in evidenza
Derby e scudetto all'Inter? No, Lopetegui nuovo allenatore

Milan, l'incubo dei tifosi

Derby e scudetto all'Inter? No, Lopetegui nuovo allenatore


in vetrina
Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove


motori
Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.