A- A+
Politica
Renzi: "Sulle riforme il dialogo con Forza Italia è appeso a un filo"

"Sono d'accordo con il ragionamento fatto da Bersani, ma il filo del dialogo puo' rimanere aperto non con un mercimonio di emendamenti. C'e' una netta differenza tra mercante in fiera e riforma Costituzionale. Un do ut des non e' accettabile". Lo ha detto Matteo Renzi alla direzione del Pd. Dopo la partita sul Quirinale "si e' aperta una ferita in Forza Italia".

Lo dice il premier Matteo Renzi. "C'e' una discussione che ritengo vera. Tra due linee diametralmente opposte. Questo travaglio dentro Forza Italia va rispettato", spiega Renzi, "c'e' una linea piu' intransigente" portata avanti da Renato Brunetta, "una posizione coerente secondo la quale le riforme fanno schifo e occorre andare a votare", e "'c'e - sottolinea il Capo dell'esecutivo - un'altra posizione non dialogante, ma ragionevole che vuole" far continuare questa legislatura e partecipare ai lavori delle riforme. Per il segretario del Pd "il derby e' tra chi vuole le urne quest'anno e far fallire le riforme e chi vuole arrivare al 2018. Noi non partecipiamo a questa discussione", precisa Renzi. "Chi vincera' non lo so, ma noi andremo avanti con o senso di loro. Spero con loro, ma non daremo diritto di veto a nessuno", conclude.

Tags:
riformeforza italiarenzipd. bersaniberlusconi
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.