A- A+
Politica
Pensioni, con 35 anni di contributi si andrà in pensione. Ecco la riforma

Pensioni ultimissime notizie. Riforma pensioni, le novità


Pensioni ultimissime notizie. Riforma rivoluzionaria. Una delle ipotesi è "Quota flessibile". Si tratta della proposta della neoministra del Lavoro Marina Calderone per superare la legge Fornero, a cui si potrebbe tornare a gennaio in mancanza di nuove riforme. Un'eventualità che il nuovo esecutivo vorrebbe evitare a tutti i costi. La proposta prevede l'uscita dal lavoro dopo i 60 anni con 35 di contributi. 

Se da una parte l'età pensionabile dovrebbe andare tra i 61 e i 66 anni, il requisito di contibuti minimo dovrebbe invece essere rigido e pari a 35 anni. L'idea della Calderone di anticipare la pensione per una parte dei lavoratori sessantenni, così da favorire le assunzioni dei giovani, è stata messa a punto pochi mesi fa dalla Fondazione dei consulenti del lavoro. "Quota flessibile" consentirebbe l'uscita anticipata di circa 470 mila lavoratori.

La considerazione di fondo è che la riforma Fornero - secondo lo studio dei consulenti - avrebbe "rallentato il ricambio generazionale". I lavoratori tra 61 e 66 anni - come si legge su Repubblica - sarebbero "1 milione e 462 mila, il 6,4% del totale. La parte più numerosa si concentra tra 61 e 62 anni, quasi la metà dell'intera platea".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pensioni quota flessibilepensioni ultimissime notizieriforma pensioni governo meloni





in evidenza
Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14

MediaTech

Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14


in vetrina
A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova

A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova


motori
Nuova VW Tiguan: rivoluzione ibrida e Innovazione al vertice della categoria

Nuova VW Tiguan: rivoluzione ibrida e Innovazione al vertice della categoria

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.