A- A+
Politica
Sicilia, terremoto nella giunta Crocetta: si dimette l'assessore Borsellino

L'assessore alla Salute della Regione Sicilia, Lucia Borsellino ha presentato le sue dimissioni all'indomani dell'arresto del primario dell'unita' di Chirurgia plastica e maxillo facciale dell'ospedale Villa Sofia di Palermo, Matteo Tutino, accusato di peculato e truffa perche', tra l'altro, avrebbe eseguito interventi di chirurgia estetica non previsti dai Lea e quindi esclusi dalle strutture pubbliche.

Tutino e' il medico personale del presidente della Regione, Rosario Crocetta, ed e' a lui molto legato. Ieri Lucia Borsellino, una delle figlie del giudice ucciso nella strage di via D'Amelio, aveva incontrato il capo della Procura di Palermo, Francesco Lo Voi, nel suo ufficio.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
regione sicilialucia borsellinorosario crocetta
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.