A- A+
Politica


 

Laura Ravetto

"Apprendo che il coordinatore regionale del Piemonte Pd si e' dimesso a causa dell'assenza di un'adeguata rappresentanza piemontese nella compagine di governo". Lo dichiara Laura Ravetto, responsabile propaganda del Pdl, che aggiunge: "Gia' stamane - a mezzo agenzia - avevo posto al mio partito il quesito su come sia stato possibile che il Pdl non abbia espresso un solo membro di governo piemontese e del nord-ovest in generale che sta attraversando una drammatica crisi. Chiedo al coordinatore Enrico Costa di aprire una riflessione all'interno del partito in merito. Da piemontese, mi avra' al suo fianco in questa battaglia se vorra'", conclude Ravetto.

PD: TORINO, SI DIMETTE SEGRETARIO PROVINCIALE BRAGANTINI - Dopo il segretario regionale del Pd piemontese Gianfranco Morgando, anche la segretaria provinciale del partito torinese Paola Bragantini ha rassegnato le dimissioni in polemica con l'assenza di rappresentanti piemontesi all'interno della compagine governativa.In una lettera inviata all'assemblea provinciale del Pd di Torino Mauro Marino, Bragantini afferma: "gli ultimi avvenimenti, relativi alla formazione prima del Governo e in fine della squadra dei Viceministri e dei Sottosegretari, costringono il Partito piemontese e torinese ad una profonda riflessione: innanzi tutto sulla linea politica nazionale, poi sulla relazione fra Partito nazionale e locale e - aggiungo - sulla capacita' della classe dirigente locale di condividere un percorso unitario e quindi di costruire strategie comuni". Ed ancora, "l'avere composto il quadro del governo senza in alcun modo tenere conto delle espressioni territoriali - in particolare di quella di un territorio che ha consentito, con la sua vittoria, di ottenere il premio di maggioranza - e' solo l'ennesimo segnale di una indifferenza, se non proprio di un franco disprezzo, nei confronti di chi rappresenta il Partito ai livelli locali. Una modalita' di operare che non sorprende, ma che ormai e' diventata insostenibile". "Il Piemonte e Torino, che di questa Regione rappresenta non solo il Capoluogo, ma anche piu' della meta' della popolazione, sono state escluse da questi ragionamenti in favore di logiche incomprensibili. Scelta difficile da spiegare e da difendere, per il Gruppo dirigente nazionale, ma ancora di piu' per chi nei territori vive. Per questo motivo, rassegno le dimissioni da Segretario Provinciale di Torino, ringraziando indistintamente tutti gli iscritti per la straordinaria esperienza umana e politica che mi hanno consentito di fare".

Tags:
pdlpiemontesttosegretari
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.