A- A+
PugliaItalia
Accordo Terme Santa Cesarea: la soddisfazione di Pellegrino

Il capogruppo della Puglia con Emiliano alla Regione Puglia, Paolo Pellegrino, nel commentare l'accordo relativo al futuro delle Terme di Santa Cesarea (Le), ha dichiarato: "Finalmente i rapporti tra Regione Puglia e Comune di Santa Cesarea si sono rasserenati in relazione al futuro delle Terme di Santa Cesarea".

"Non posso non esprimere compiacimento nel constatare che la ventilata ipotesi di dismissione della quota sociale da parte della Regione sia naufragata come già da me auspicato con la interrogazione proposta al Presidente Emiliano lo scorso 3 settembre".

"Il permanere della struttura e della attività in ambito pubblico - ha poi aggiunto - garantirà il perseguimento di obiettivi di assistenza socio sanitaria intimamente legati a profili turistici e ambientali. L'ipotizzata dismissione della quota regionale, peraltro già oggetto di procedure di gara che andranno subito sospese, avrebbe fatto correre il rischio di snaturare la finalità pubblica della attività ed il supporto che la stessa ha sempre dato al territorio salentino".

"L'accordo raggiunto - conclude Pellegrino - dovrà prevedere naturalmente il futuro delle nuove Terme, struttura di proprietà comunale ancora in attesa di completamento, indispensabile per lo sviluppo della attività sanitaria e turistica già svolta che va implementata ed integrata con ulteriori servizi".

Tags:
termesanta cesareasalentoaccordoregionepellegrino
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.