A- A+
PugliaItalia
Addio a Attilio Mastromauro Mr. Granoro: storia infinita

La storia stessa della pasta in Puglia, Attilio Mastromauro, fondatore del Pastificio Granoro chiude il suo lungo e glorioso capitolo terreno.

L'ultracentenario Mr. Granoro è morto vicino alla sua passione: la pasta. E la sua traccia resterà indelebile tra la sua gente: gli operai della grande famiglia Granoro, i suoi estimatori, i suoi concorrenti e quanti hanno avuto modo di conoscere e stimare le qualità dell'imprenditore e dell'Uomo.

Attilio Mastromauro
 

La redazione di Affaritaliani.it si stringe alla Famiglia Mastromauro nel dolore per l’incolmabile perdita, e ricorda Attilio Mastromauro, con i servizi pubblicati in occasione dei suoi anniversari "oltre il secolo":

Attilio Mastromauro: una vita dedicata I cent'anni al dente di Mr. Granoro (di…

Mastromauro: la carica dei 101 Sigillo d'Oro dall'Ateneo di Bari

Il feretro di Attilio Mastromauro, venuto a mancare all’età di 102 anni, verrà portato mercoledì 17 giugno 2015 nella sede Pastificio (Strada provinciale 231 km. 35,100 – Corato, Bari)  dove alle ore 17,00 verrà celebrato il rito funebre.

(gelormini@affaritaliani.it)

 

 

 

Tags:
mastromaurostoriagranoroattiliopasta
i blog di affari
Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce non ottiene l'assegno divorzile
di Francesca Albi*
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.