A- A+
PugliaItalia
ArcelorMittal, il colpo di grazia: Cassa Integrazione per 8.157 operai

Ex Ilva di Taranto, la rabbia dei sindacati non si contiene: i più buoni parlano di “vergogna senza fine”, ArcelorMittal ha chiesto il ricorso alla Cassa Integrazione ordinaria per 8.157 dipendenti del siderurgico di Taranto “per un periodo presumibile di nove settimane” a partire dal 6 luglio.

Ilva arcelormittal operai

Secondo gli stessi sindacati, l’azienda avrebbe motivato la scelta addebitandola alla crisi del settore, e di fatto agganciandola temporalmente la fine del blocco Coronavirus. Il botto odierno fa passare la precedente richiesta di CIG, partita a luglio 2019 e poi protratta causa Covid da marzo scorso a fine giugno, per 1.273 addetti, ad un numero di lavoratori decisamente superiore: a ben 8.157 dipendenti, in sostanza “l’intero organico aziendale - come specificato dalla stessa Arcelor - al netto della dirigenza”.

CNI ilva 5

In più, essa arriva alla vigilia della presentazione del nuovo Piano Industriale da parte dell’azienda, dando il colpo di grazia ad un clima già teso.

L’azienda ha spiegato che la richiesta deriva dalla emergenza epidemiologica Covid-19, ma la mossa - unita al rifiuto di far accedere i commissari straordinari e i loro tecnici di effettuare agli impianti per una visita ispettiva - viene letta come una sorta di provocazione nei confronti dello Stato. Il tutto a un giorno dalla presentazione al governo del nuovo progetto di rilancio dell'acciaieria.

Morselli Lucia Arcelor

La scelta aziendale viene annunciata in mancanza di confronti preventivi con i sindacati, anzi arriva non solo alla vigilia del nuovo Piano Industriale, ma anche all’indomani dell’impedimento opposto ai Commissari Straordinari e ai loro tecnici di effettuare una visita ispettiva per visionare lo stato degli impianti.

Un’ispezione disposta dal Prefetto di Taranto, a seguito delle denunce per preoccupanti carenze impiantistiche in fabbrica, a cui il “no” dell’Arcelor-Mittal è stato motivato con la mancanza di personale - in occasione del ponte del 2 giugno - e con pretestuosi problemi sulle norme anti contagio, per il numero di persone che componeva l’equipe ispettiva. La tensione a Taranto è alle stelle,

patuanelli

Ex Ilva, Patuanelli: "Tagli inaccettabili. Ingresso dello Stato quasi inevitabile"

E il ministro per lo Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, intervenendo a lla trasmissione radiofonica, Radio Anch'io su Rai radio 1, sottolinea che "A questo punto, l'ingresso dello Stato nella ex Ilva con Cdp sia quasi inevitabile".

Per il ministro serve un "piano strategico" per la filiera dell'acciaio, dato che "Da ArcelorMittal dò per scontato che arriverà un piano che non è assolutamente in linea con quanto abbiamo discusso per mesi fino a marzo e con quanto si aspetta il governo".  

Mazzarano Michele2

Segue la scia il Consigliere regionale del Pd Michele Mazzarano, che tuona contro l’ennesimo atteggiamento della multinazionale che manda letteralmente all'aria gli accordi sottoscritti col Governo: “La richiesta da parte di Arcelor Mittal di proroga della cassa integrazione per 8.157 lavoratori è irricevibile. Il piano industriale atteso sarà una provocazione bella e buona”.

“Se il gruppo franco-indiano ha  deciso di lasciare il sito jonico, lo faccia", ribadisce Mazzarano, "Deve comunque pagare le penali previste. Vanno rispettati i lavoratori, che ormai da anni pagano gli effetti della grande vertenza; va rispettato il territorio che paga in termini ambientali e sanitari gli effetti della produzione di acciaio. Il comportamento dell’attuale gestore dello stabilimento - cocllude Mazzarano - se si pensa che solo pochi giorni fa l’AD Lucia Morselli aveva garantito il rispetto degli impegni, è irrispettoso e provocatorio. Non c’è più tempo da perdere: è giunta l’ora che lo Stato subentri nella gestione dell’acciaieria”.

(gelormini@gmail.com)

--------------------------- 

Pubblicato in precedenza sul tema: Ilva Taranto, la scelta coraggiosa (di A. Gelormini)

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    arcelormittalilva tarantoex ilva tarantoarcelormittal taranto cassa integrazionesindacati ilva tarantoarcelormittal sindacatiilva mittal piano industriale
    Loading...
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Mario Benotti - La fraternità alla base della ricostruzione
    di Mario Benotti
    Stavolta il popolo italiano non subirà in silenzio tale genocidio programmato
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    ROMA FF15 Festa del cinema 2020. Alessandra Basile: interviste, seconda parte
    Redazione Trendiest News
    i più visti

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.