A- A+
PugliaItalia
Bari, Convegno Internazionale 'Musei in Puglia: tra tradizione e futuro'

L'assessore regionale allo Sviluppo economico e all'Industria turistica e culturale, Loredana Capone, è intervenuta a Bari, al convegno internazionale dedicato ad Antonio Cassano e promosso dalla Fondazione Puglia, sul tema: "I Musei in Puglia: tra tradizione e futuro".

Robot Start Cup Capone
 

"Dobbiamo giungere alla consapevolezza che l'infrastrutturazione culturale è uno dei capitoli fondamentali di qualsiasi politica di sviluppo" ha dichiarato Loredana Capone, "Quando parliamo di infrastrutturazione non pensiamo soltanto agli interventi di recupero del patrimonio, non pensiamo cioè ai contenitori, pensiamo soprattutto ai contenuti".

"E al tema dei contenuti - ha proseguito l'assessore - afferisce anche la grande questione delle risorse umane da cui dipende la fruizione del patrimonio. La Regione, in questo particolare momento storico, é impegnata nel riordino delle funzioni relative alla gestione dei musei e delle biblioteche delle Province. L'intervento regionale ha permesso la salvaguardia del personale dei musei e delle biblioteche provinciali e, adesso, stiamo lavorando ad un progetto di valorizzazione delle risorse umane insieme alla definizione degli standard qualitativi dei servizi delle istituzioni culturali.

Musei Cassano
 
capone libri
 

"La convenzione che regolamenterà i rapporti tra Regione e Province - ha poi aggiunto l'Assessore - prevede la creazione di reti museali e bibliotecarie tese a valorizzare il patrimonio degli enti locali. In questo contesto s'inserisce l'obiettivo di garantire un'adeguata fruizione anche dei beni di proprietà comunale. Qui i Comuni possono fare di più".

"La normativa attuale purtroppo non consente di procedere a nuove assunzioni - è stata quindi la chiosa finale - ma è possibile utilizzare con creatività e intelligenza gli strumenti a disposizione. Il Servizio Civile, per esempio, é uno di questi strumenti, come pure il Reddito di Dignità messo in campo dalla Regione Puglia. Ma non è  sufficiente, è fondamentale, infatti, anche la collaborazione con i privati e con l'associazionismo culturale nella gestione dei nostri beni".

"Anche a questo scopo la Regione Puglia ha messo in campo 4 milioni di euro, per il finanziamento di piani di gestione quinquennali degli attrattori culturali promossi dalle imprese culturali. Nell'utilizzazione di queste risorse i Comuni avranno un ruolo fondamentale perché devono selezionare le imprese che dovranno produrre i progetti di gestione".

(gelormini@affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
musei tradizione futuro loredana capone puglia bariloredana capone assessore cultura musei
i blog di affari
Covid, l'Italia? Laboratorio del capitalismo terapeutico su scala planetaria
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno
Mascherina all'aperto, simbolo dell'alienazione e uniforme dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.