A- A+
PugliaItalia
Castellana, De Ruvo (Fd'I) Europa, sanità e turismo

Le affermazioni elettorali di Fratelli d'Italia a Castellana, negli ultimi anni più significative, hanno vestito il Comune delle Grotte di Puglia del ruolo di presidio cruciale del centrodestra in questo ambito territoriale del cosiddetto entroterra murgiano.

DeRuvo Meloni
 

A Francesco De Ruvo, Responsabile cittadino di Fd'I, come ad altri rappresentanti di punta nei vari Comuni pugliesi, è stato chiesto di fare la sua parte nella tornata elettorale del 31 maggio a sostegno anche della candidatura alla presidenza della Regione di Francesco Schittulli.

E dal lavoro da tutti svolto fino ad oggi, nonostante l'inanellarsi di scivoloni strategici legati ai conflitti interni dell'alleato Forza Italia - che però hanno coinvolto e imbarazzato la stessa dirigenza di Fratelli d'Italia con la cooptazione di Adriana Poli Bortone - gli animi sono ben predisposti: lo conferma Filippo Melchiorre, che in forma non troppo velata condivide una previsione di risultato attestata sul 5,2% per il partito di Giorgia Meloni.

Francesco De Ruvo, le ridono gli occhi a questa ipotesi di risultato, salto i convenevoli e le classiche domande introduttive. Immaginiamo che il 2 giugno arrivasse la comunicazione dell'elezione a Consigliere regionale, da dove comincerebbe?

Al recupero di risorse. Il programma di un candidato consigliere ricalca, per sommi capi, quello del candidato Presidente della sua coalizione. Penserei in primis a un impegno nell'intercettare i numerosi Fondi Europei, , ministeriali e regionali, che molto spesso vengono destinati alla Puglia, ma non vengono utilizzati, ritornando al mittente. Un impegno per i territori nei quali opero quotidianamente e per quei settori in grande difficoltà, come l'agricoltura, il commercio, le piccole e medie imprese. Troppe le iniziative a favore dei commercianti - con corposi finanziamenti a fondo perduto - che purtroppo non vengono drenati e catturati, per mancanza di impegno e per superficialità".

DeRuvo Schittulli
 

Lei è farmacista, figlio di farmacista, con una sorta di doppia residenza tra Castellana (lavoro) e Bari (famiglia), un osservatorio non monodirezionale per le dinamiche politiche e sociali che potrebbe ritrovarsi ad affrontare. Pensa sia un vantaggio?

Certo. Da professionista nell'ambito della Sanità, raccolgo ogni giorno le litanie dei malcontenti che vengono recitate dai pazienti al banco della mia farmacia. Ecco perchè mi impegnerei con vigore in questo ambito, allo scopo di ridurre le liste di attesa, ridurre i ticket, soprattutto sulla diagnostica e analisi,  favorendo l'assistenza domiciliare, aumentando i fondi a favore dei soggetti celiaci, e soprattutto aumentando il budget mensili a loro disposizione. Nel contempo, ma su un altro versante sociale, cercherei di fare qualcosa per eliminare, anche a questo proposito, le differenze di genere.

deruvo fdi
 

A Castellana, però, il potenziale turistico - sia relativo alle Grotte che al patrimonio materiale e immateriale legato all'eno-gastronomia - sembrerebbe ancora poco espresso in produzione e capacità attrattativa dei viaggiatori con destinazione Puglia.

Infatti, massima dedizione va riservata a quella che ritengo essere la vera risorsa della nostra regione, il turismo. Iniziative atte a promuovere un turismo stanziale, che porti quindi ricchezza e investimenti. Il tutto attraverso un piano di riqualificazione urbana dei nostri centri storici o borghi antichi, una esaltazione ecologista delle nostre bellezze naturali e la proposizione convinta, nonchè stimolante, delle nostre prelibatezze enogastronomiche a km zero.

(gelormini@affaritaliani.it

Tags:
de ruvopugliafratelli d'italiaschittullicastellana
i blog di affari
Reddito di cittadinanza, chi lo percepisce non ottiene l'assegno divorzile
di Francesca Albi*
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.