A- A+
PugliaItalia
Castellaneta, ricordo e prospettiva I 18 anni con la Costituzione

Oggi 7 febbraio è il 32° anniversario del crollo di viale Verdi, catastrofe che ha cambiato la storia della città di Castellaneta (Taranto).

manifesto costituzione
 

Come consuetudine ormai consolidata, la giornata del 7 febbraio è dedicata al ricordo e alla prospettiva. Pur celebrando la triste memoria di quell’evento, infatti, sono alcuni anni che contestualmente l’ente consegna ai diciottenni una copia della Costituzione. Si tratta di una scelta simbolica: nel luogo che testimonia uno dei momenti più bui del passato castellanetano: nell’Auditorium sorto sulle macerie del palazzo crollato, si festeggia la 'maturità dei cittadini di domani'.

Quest’anno saranno in 168 (tutti nati nel 1998) a ricevere la Carta dalle mani del sindaco Giovanni Gugliotti e del governatore Michele Emiliano. Due istituzioni, quindi, che hanno inaugurato un percorso comune per la risoluzione dell’annoso problema del risarcimento del crollo e che, in questo modo, vogliono raccontare alle nuove generazioni che il senso dello Stato sancito dalla Costituzione è anche effetto della solidarietà che si devono tutte le sue parti.

"La Regione Puglia è al fianco della città e lo sarà per sempre". Lo scrisse di suo pugno, Michele Emiliano, sul libro d’onore del Comune: era il 26 settembre, il governatore venne a Castellaneta per firmare la convenzione che avrebbe portato nelle casse comunali, tramite apposito fondo di rotazione, 2 milioni di euro per il risarcimento ai familiari delle vittime del crollo di viale Verdi.

7 Febbraio 1985 resti palazzo crollato 6
 

"La consapevolezza di essere i cittadini di domani, insomma, non può formarsi solo varcando un traguardo anagrafico", è dichiarato inn una nota diffusa da Palazzo di Città, "Anche per questo il Comune ha coinvolto i diciottenni nella memoria del 7 febbraio: rivivere quell’esperienza, seppur indirettamente, è uno dei modi migliori di sentirsi ancora più comunità. La stessa scelta compiuta dal governatore Emiliano, tra l’altro, che non si è fermato alla fredda compilazione di un atto normativo (la costituzione del fondo di rotazione), ma è andato oltre condividendo fisicamente il ricordo".

Per l'occasione, grazie a “Indica la strada” - iniziativa di democrazia partecipata lanciata sul sito internet del Comune - è emersa la volontà diffusa di dedicare una via o una piazza alle vittime del crollo. La decisione è ricaduta su piazza Kennedy, che cambierà nome, per imprimere nella memoria collettiva il sacrificio di 34 concittadini.

La celebrazione dell’anniversario vivrà un primo momento con la deposizione di una corona sul monumento dedicato alle vittime, da parte di sindaco e governatore, cui seguirà la cerimonia di consegna della Costituzione ai 18enni del 2017.

(gelormini@affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
castellaneta crollo via verdi michele emiliano giovanni gugliotti diciottenni costituzionecastellaneta 18 anni costituzione ricordo prospettiva
i blog di affari
Zaino sospeso: l'iniziativa continua
Vaccino, Camilla Canepa morta: cade la formula "nessuna correlazione"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
la nomina dell'esperto per il risanamento aziendale (2)
Angelo Andriulo
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.