A- A+
PugliaItalia
'Comprata la Bari' A Paparesta per 4,8 mln

La prima sorpresa è stata la partecipazione all'asta, per aggiudarsi la proprietà del Bari calcio, di Gianluca Paparesta, ex arbitro, ex assessore al Comune di Bari, ex dirigente della squadra levantina. Si è partiti da 2,2 milioni di euro e, dopo un avvincente ping-pong con l'imprenditore Cipollone a base di rilanci, ci ci è fermati a 4,8 milioni di euro

"C'è un grande progetto per una grande piazza e una grande tifoseria", sono state le parole di Paparesta subito dopo l'aggiudicazione. Ma dei veri investitori non c'è traccia: "Lo saprete al momento della stipula davanti al notaio"., ha precisato l'ex arbitro con un larghissimo sorriso di soddisfazione.

Cassano Asta
 

In merito all’esito dell’asta, relativa alla società del Bari, il sindaco Michele Emiliano ha prontamente diffuso una sua nota: “Le mie congratulazioni a Gianluca Paparesta, per la determinazione e la dedizione con le quali ha salvato il Bari. Le mie congratulazioni vanno anche agli acquirenti, che ancora non conosco, ma che intendo incontrare al più presto, per spiegargli bene che non hanno acquistato solo una squadra di calcio, ma una parte rilevante della storia e dell’identità di Bari. Mi auguro che abbiano proceduto all’acquisto come atto d’amore verso lo sport e verso questa città. Noi sapremo ricambiare con sincerità e concretezza".

"Un mio ringraziamento particolare alle cordate di imprenditori baresi", ha poi aggiunto il sindaco, "che si erano impegnate a non far disperdere questo patrimonio così importante e che hanno partecipato al solo fine di tutelare la città di Bari”.

(gelormini@affaritaliani.it)

 

Tags:
baripaparestacipolloneastaemiliano
i blog di affari
Alternanza scuola-lavoro, diciamo basta all'istruzione turbocapitalistica
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il “vecchio” Biden indica i nemici Cina e Russia
Di Ernesto Vergani
Faccia a faccia Salvini-Draghi: "Cosa ho chiesto al premier"
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.