A- A+
PugliaItalia
Confesercenti: 'In Puglia a rischio chiusura oltre 4mila imprese'

Da emergenza sanitaria a catastrofe economica. Il passo è segnato. Dal primo lockdown alla seconda ondata, le imprese a rischio chiusura sono oltre 4mila suddivise in pubblici esercizi (-2998) che hanno abbassato le saracinesche ben oltre i 123 giorni da marzo ’20 a marzo ’21, ed il settore moda (-1081).

388836 59568deea0cdc ralf

Tale situazione è documentata dal report di Confesercenti ‘Le imprese nella pandemia: marzo 2020 – marzo 2021’, che fotografa la crisi generata dall’emergenza Covid 19. "Abbiamo fatto un balzo indietro di un quarto di secolo, siamo tornati ai livelli della fine degli anni ’90 quando i consumi delle famiglie erano molto più ridotti", ha commentato Benny Campobasso, presidente Confesercenti Puglia, che aggiunge: ‘La causa del calo dei consumi e del Pil è da attribuire a diversi fattori".

"In primo luogo - precisa - alle restrizioni delle attività e del movimento delle persone al fine di contenere la diffusione del virus. Considerando solo i servizi di mercato, durante questo anno di pandemia in Puglia, ben oltre 4mila imprese potrebbero non aprire, e le più coraggiose, se dovessero continuare l’attività, certamente non recupererebbero gli introiti persi durante i 123 giorni di chiusura completa. Inoltre, la situazione drammatica è stata aggravata dall’eccesso di ‘pandeburocrazia’, che conta  oltre 1000 tra atti e provvedimenti nazionali e locali emanati per contrastare la diffusione del virus".

Campobasso ConfAgricoltura

"Una mole di disposizioni che ha generato ritardi e confusione - sottolinea ancora Campobasso - gli aiuti diretti alle imprese (in media 3.000 euro), inoltre, si sono rivelati insufficienti a coprire le perdite sostenute dal tessuto produttivo. Tra crisi prolungata - e ristori ancora insufficienti – le attività economiche sono ormai al collasso e bisognose di una terapia intensiva".

"La ripresa non può prescindere dalla normalizzazione della spesa delle famiglie e dall’entità delle restrizioni, che saranno applicate alle attività economiche", ha concluso Campobasso, "Da non trascurare - infine - l’esito della campagna vaccinale, il quale se dovesse essere positivo potrebbe far registrare stabili recuperi di attività nella seconda parte dell’anno",.

(gelormini@gmail.com)

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    confesercenti imprese rischio pugliabenny campobassochiusura
    i blog di affari
    Il New York Times minimizza l'omicidio del ricercatore italiano Davide Giri
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Italia 2^ in UE per abbandono universitario
    Massimo De Donno
    Super Green Pass, boom di disdette: la distruzione di economia e lavoro
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    i più visti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.