A- A+
PugliaItalia
Del Racconto, il Film Il festival approda a Molfetta

Il festival di Cinema&Letteratura 'Del Racconto, il Film' il 30 giugno arriva per la prima volta a Molfetta. Il chiostro della Fabbrica di San Domenico, alle 19.30, ospita l’appuntamento “Del Racconto, il corpo (degli altri)”. I lavori "a progetto" che impediscono di fare progetti, le leggi che negano i diritti invece di assicurarli, l'indice di fertilità che cala con gli anni e lo status sociale imposto dalla collettività che allontana da sé stessi. Di questo e tanto altro se ne parlerà con la giornalista e scrittrice Francesca Fornario, le attrici Valentina Carnelutti e Ondina Quadri, Nicola Laforgia, direttore della Neonatologia e Terapia intensiva neonatale del Policlinico di Bari. Modera la giornalista Anna Puricella.

LaBandaDellaCulla FrancescaFornario
 

Francesca Fornario - giornalista de Il Manifesto, Micromega, Il Fatto Quotidiano, autrice satirica su Radio 2 con il programma Un giorno da pecora, conduttrice dello show Mamma non mamma – con il suo libro d’esordio La Banda della Culla (Einaudi Stile Libero Big) fa una fotografia sulle difficoltà che in Italia incontrano i 20-30-40enni nel diventare genitori. Il romanzo racconta la storia di tre coppie “precarie” nel lavoro e/o nello “status” sociale. Fornario ritrae l’umana vicenda di chi vorrebbe garantirsi un futuro e garantire un futuro al paese nell’unico modo possibile (avere figli ed educarli alla vita) ma, semplicemente, non può: il paese dei Family Day, infatti, oppone ogni genere di ostacolo economico e legale allo sviluppo della “famiglia”.

fornario
 

A seguire la proiezione “Arianna”, film presentato al Festival di Venezia 2015 alla Giornate degli Autori e candidato ai David di Donatello per Miglior regista esordiente a Carlo Lavagna. Arianna è una ragazza di diciannove anni che ritorna nel casale sul lago di Bolsena dove era cresciuta fino all'età di tre anni. Qui ritrova antiche memorie che la portano ad indagare sul proprio corpo e sul proprio passato. L’incontro con la giovane cugina Celeste - così diversa e femminile rispetto a lei - e la perdita della verginità con un ragazzo della sua età, la spingono a confrontarsi definitivamente con la sua vera natura. Ma è con se stessa e nel rapporto con la famiglia, nodo irrisolto fin dall'infanzia, che Arianna ritrova se stessa.

Racconto Film 2016
 

Ingresso libero, con contributo volontario per le iniziative della cooperativa sociale
I Bambini di Truffaut - Info 342.662.41.10

La settima edizione di Del Racconto, il Film è patrocinata dalla Regione Puglia, dagli assessorati al Welfare e alla Pubblica Istruzione del Comune di Bari, e dai Comuni di Bari, Bitonto, Polignano a Mare, Giovinazzo e Molfetta, da Apulia Film Commission, dall’Ordine degli Avvocati di Bari, dall’Ordine dei giornalisti di Puglia, dal Teatro Pubblico Pugliese, dall’Ufficio garante regionale dei diritti del minore per la regione Puglia e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Puglia.

----------------------------------

Pubblicato sul tema: Festival "Del Racconto, il Film" - Il programma

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
molfetta racconto filmfestival racconto film molfettaracconto film molfetta giancarlo visitilli
i blog di affari
Interessi e Fisco: strana differenza tra quando chiede e quando paga
I mercati auspicano una donna come capo dello Stato: Belloni o Cartabia
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
Boschiero Cinzia
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.