A- A+
PugliaItalia
Discarica Giardinetto, si chiede recupero progetto per messa in sicurezza sito

Il Comune di Troia diffonde una nota in merito alla non ammissione in Regione Puglia del progetto per la messa in sicurezza della discarica di Giardinetto, precisando che "Gli interventi inerenti la bonifica del sito saranno possibili solo dopo l'ultimazione delle fasi attinenti al nuovo piano di caratterizzazione, necessario ed in fase di ultimazione. E che saranno trasmesse alla Regione Puglia le osservazioni e controdeduzioni per conseguire la riammissione del progetto, per la messa in sicurezza delle coperture in eternit di Giardinetto".

Rinaldi3
 

 

Palazzo D'Avalos
 

La nota

 

"Riguardo la nota diffusa negli scorsi giorni da Grazia Manna, esponente locale del M5S, intitolata 'Troia, negati finanziamenti per la discarica Giardinetto' occorre specificare quanto segue:

 

Il Dirigente della sezione ciclo rifiuti e bonifiche, con propria determina n.315 del 21/12/2017 ha preso atto dell’istruttoria della commissione tecnica di valutazione, approvato i verbali di gara e disposto la concessione del finanziamento in favore delle Amministrazioni ammesse alla graduatoria della Tipologia A, relativamente agli interventi dalle medesime proposte.

 

 

A parere della commissione tecnica di valutazione, l’intervento proposto dall’amministrazione del Comune di Troia per il sito di Giardinetto, non è risultato ammissibile in quanto “non è idoneo a contenere esaustivamente ed efficacemente la diffusione di tutte le sorgenti primarie di contaminazione presenti nel sito, impedirne il contatto con le matrici ambientali e a rimuoverle”.

Cavalieri Troia
 

 

Si sottolinea che l’intervento candidato nell’ambito del bando regionale, a valere sulle risorse del P.O.R. PUGLIA FESR 2014-2020 - Asse VI “Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali” – Azione 6.2 “Interventi per la bonifica di aree inquinate” era l’unico proponibile alla data di scadenza del bando, atteso che è in corso la redazione del piano di caratterizzazione, cui faranno seguito tutti gli interventi di bonifica del sito inquinato, per la rimozione dell’esposizione delle matrici ambientali a tutte le sorgenti primarie di contaminazione presenti nel sito.

 

Tutto ciò premesso, saranno trasmesse alla Regione Puglia - Sezione Ciclo Rifiuti e Bonifiche - opportune osservazioni e controdeduzioni con l’intento di conseguire la riammissione del progetto e l’inserimento nella graduatoria dei progetti ammessi".

 

​Comune di Troia (Fg)

 

​(gelormini@affaritaliani.it)

 

Le foto della gallery sono a cura di Giovanni Rinaldi

 

---------------------------- 

 

​Pubblicato in precedenza: Giardinetto (Fg), la discarica scaricata dalla Regione Puglia

Tags:
giardinetto discarica comune troia recupero progetto riammissione messa sicurezza sito coperturaleonardo cavalierisindaco
Loading...
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
FINANZIAMENTO SOCI - RINUNCIA DEI SOCI ALLA RESTITUZIONE - TASSABILITA'
La bordata di Paola Ferrari alla Leotta: “Vuole dare ‘mmagine da Barbie...”
Francesco Fredella
Vince il sì, ma gli unici a poter brindare sono i neo-oligarchici liberisti
i più visti

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.