A- A+
PugliaItalia
Carrieri Mario

 

A soli 77 anni, nel rapido e improvviso precipitare di un decorso inaspettato, è morto l'avvocato Mario Carrieri.

Personalità di spicco della città di Bari, una lunga carriera di oltre 50 anni "togati", è stato Vicesindaco di Bari ed ha ricoperto incarichi istituzionali anche a livello regionale.

Oltre ad essere stato nominato dal Ministero dei Beni Culturali (Mibac), quale componente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari.

I funerali saranno celebrati  martedì 15 ottobre, alle ore 16.30, nella Chiesa di San Ferdinando.

Marmo Nino

"Un gentiluomo d'altri tempi", lo ha definito Nino Marmo, Vice-Presidente del Consiglio regionale pugliese, che in una nota così lo ricorda: “Mario Carrieri è stato un pubblico amministratore di rara competenza ed un gentiluomo d’altri tempi, protagonista di qualità di una stagione politica e di governo assolutamente feconda per Bari e per la Puglia. E’ stato un onore condividerla con lui”.

Mentre l’intero Gruppo consiliare del PdL alla Regione Puglia, presieduto da Ignazio Zullo, con altra nota ha espresso: “grande dolore per la scomparsa di Mario Carrieri, protagonista discreto, ma non per questo meno centrale, di una lungimirante stagione di buongoverno per Bari prima e per la Puglia poi. Resteranno tra le migliori memorie della Regione Puglia la sua saggezza politica, la sua competenza tecnica e la sua squisita signorilità, che lo hanno fatto apprezzare profondamente anche al di là dei confini della nostra coalizione”.

Michele Emiliano1

Il sindaco di Bari, Michele Emiliano, che ha voluto venisse allestita la camera ardente nella Sala Consiliare “Enrico Dalfino” a Palazzo di Città, ha dichiarato: "La città di Bari piange per la perdita di Mario Carrieri, grande avvocato e grande uomo, che ha dedicato tutta la vita alla sua terra, al bene della sua comunità e alla professione forense. Ricordo con affetto la passione, la competenza e il tratto estremamente signorile con cui ha svolto i ruoli pubblici che gli sono stati affidati. Mario Carrieri ha lasciato una traccia tangibile del suo impegno civile.

Premiato per aver superato la soglia dei 50 anni di toga, l’avvocato Carrieri è stato a lungo ai vertici del governo, prima cittadino e poi regionale. Desidero, in particolar modo, ricordare il periodo che va dal 1995 al 1999, quando era Vicesindaco di Bari, compito che ha svolto in maniera infaticabile, rimanendo spesso in ufficio dalla mattina sino a tarda sera, interessandosi delle diverse questioni ben oltre le deleghe a lui assegnate. Ha avuto modo, quindi, di misurarsi personalmente con i problemi reali della città e con i bisogni dei cittadini, con incessante impegno e volontà.

Si occupava in prima persona di tutto, quotidianamente, dalla pianificazione generale del lavoro alle vicende ordinarie. Sotto le direttive del sindaco e dell’Amministrazione di allora, insomma, aveva contezza di ogni singolo passaggio amministrativo e politico. Prerogativa che non perse neanche quando prestò la sua competenza al Governo regionale e fu richiamato dal primo cittadino in qualità di consulente generale per l’attuazione del programma. Ho avuto modo di apprezzare la sua professionalità e il tratto umano di gentiluomo nel corso dei lavori del Cda della Fondazione Petruzzelli, di cui è stato componente dal 2008. Mario Carrieri lascia un vuoto in questa città. Sta a noi tutti, ai suoi concittadini, fare in modo che i semi da lui piantati nel corso della vita continuino a dare buoni frutti”.

dAmbrosio Lettieri5

La scomparsa di Mario Carrieri anche nella comunicazione del senatore Luigi d'Ambrosio Lettieri: "La competenza, l'umanità e il profondo senso del dovere erano un tratto distintivo di Mario Carrieri. Sono certo che resteranno nel cuore e nella memoria di tutti noi che lo abbiamo apprezzato come amico, come avvocato, come amministratore. Esprimo a nome personale e del PdL Grande Città di Bari il cordoglio più sincero per la sua improvvisa scomparsa. Ai suoi familiari un abbraccio fraterno".

Onofrio Introna

Appresa la notizia della scomparsa dell’ex consigliere regionale, assessore ai lavori pubblici e vice sindaco di Bari Mario Carrieri, il presidente Onofrio Introna esprime alla famiglia sentimenti di vicinanza e di cordoglio, a nome del Consiglio regionale e a titolo personale. “Interpretando il sentire comune dell’intera Assemblea – dichiara - ricordo la statura del professionista, il carattere dell’uomo e l’impegno del politico per la sua Città e la Regione”.
Era nato a Bari, il 28 maggio 1936. Avvocato, è stato eletto in Consiglio alle regionali del 2000, nelle liste di Forza Italia  e nel corso della settima legislatura ha presieduto la commissione consiliare permanente all’ambiente, fino al 29 giugno 2004, quando è subentrato allo scomparso Felice Amodio, nella Giunta Fitto, in qualità di assessore ai lavori pubblici, difesa del suolo e risorse naturali.
Il 13 giugno 2000, nella seduta di insediamento del Consiglio regionale, in qualità di consigliere anziano, l’avv. Carrieri aveva assunto l’incarico di presidente provvisorio dell’Aula, assicurando la convalida degli eletti e l’elezione dell’Ufficio di presidenza definitivo.
Il quinquennio 2000-2005 lo ha visto anche impegnato nei lavori della settima commissione, incaricata della redazione del nuovo Statuto regionale. Aveva in particolare assunto il coordinamento della sottocommissione “forza di governo”, fornendo  il suo contributo alla nuova pagina costituente della Regione Puglia.

Carrieri2

Note biografiche

Mario Carrieri, nato a Bari il 28/05/1936, avvocato, titolare dell’omonimo studio legale. Nel corso della sua lunga carriera professionale è stato nominato Giudice di pace e poi Giudice onorario aggregato del Tribunale di Trani. Dal 1995 al 1999 è stato Vicesindaco della Città di Bari con delega agli Affari generali, contratti e appalti, contenzioso e avvocatura, patrimonio ed economato (con il Sindaco Simeone Di Cagno Abbrescia).

Nel 1997 ha svolto le funzioni di Sindaco di Bari e dal 1999 al 2000 è stato riconfermato Vicesindaco. Nel 2000 è stato eletto Consigliere regionale della Puglia con il Pdl (Presidenza Fitto). Dal 2000 al 2004 ha ricoperto il ruolo di Presidente della V Commissione permanente (Ambiente, Urbanistica, Lavori pubblici, Trasporti, Edilizia residenziale pubblica), qualifica che gli ha consentito di essere relatore di numerose leggi regionali, tra le quali vanno segnalati i Testi unici in materia di Urbanistica, Lavori pubblici, Trasporti e la legge regionale sull’Autorità d’ambito del sistema idrico. È stato altresì componente, sino al 2004, della I commissione regionale permanente del Bilancio, della VII Commissione regionale permanente (Affari istituzionali-Statuto), nella quale è stato nominato coordinatore dei lavori della sottocommissione che ha redatto il tuttora vigente Titolo IV dello Statuto della Regione Puglia. Dal 2000 al 2004 è stato consulente generale del Sindaco di Bari per l’Attuazione del programma.

Nel marzo 2001 è iscritto all’Albo nazionale degli Arbitri presso l’Autorità per la Vigilanza dei Lavori pubblici. Dal 2003 componente del Cda della Fondazione Petruzzelli e Teatri di Bari. Nel 2004 è stato Assessore regionale con delega ai Lavori pubblici, Risorse naturali e Difesa del suolo: fra le attività svolte si evidenzia l’attuazione del programma di investimento che ha portato alla creazione dello stabilimento Alenia in Grottaglie (Ta) con le relative infrastrutture. Riceve altresì la delega permanente alla partecipazione alla conferenza unificata Stato-Regione e al C.I.P.E. Assume la  presidenza dell’Autorità di Bacino della Regione Puglia, approvando lo Statuto dell’Autorità e il Piano di Assetto Idrogeologico.

Nel corso della VII legislatura è stato delegato dal Presidente della Regione Fitto a sovrintendere tutta l’attività istituzionale e il passaggio di consegne al successore. Nel 2008 viene nominato dal Ministero dei Beni culturali componente del Cda della Fondazione Petruzzelli. Nel 2011, infine, è stato premiato per i 50 anni di toga. Numerose le esperienze didattiche svolte, così come le pubblicazioni scientifiche e le attività pubblicistiche a sua firma. 

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
avvocatobaricarrieriemilianogentiluomomarmovicesindaco
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.