A- A+
PugliaItalia
Emiliano a Milano Panorama d'Italia con Maroni e Marini

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano a Milano alla conferenza stampa di presentazione della quarta edizione di  "Panorama d'Italia", la live&media experience della rivista Panorama, che racconta l’Italia direttamente dalle sue piazze con iniziative ed eventi aperti a tutti, insieme al direttore Giorgio Mulé e ai Presidenti della regione Lombardia, Roberto Maroni, e della regione Umbria, Catiuscia Marini, in rappresentanza delle 9 regioni toccate dal tour.

milano panorama 2
 

"Il turismo aumenta il reddito base, e il reddito base rappresenta la ricchezza effettiva di un Paese", ha detto Emiliano, "L'altro mezzo per giungere allo stesso risultato sono le esportazioni e le rimesse. Quindi il turismo è centrale perché non è un metodo economico che scambia il denaro sullo stesso territorio, ma fa crescere in maniera molto più accelerata il Pil di ogni nazione e di ogni regione". 

"Per l'Italia è ovviamente una vocazione quasi obbligata - ha poi aggiunto - perché è il paese con il maggiore patrimonio culturale del mondo tra bellezze artistiche e architettoniche".
 
"Oggi grazie a “Panorama” - ha quindi sottolineato - abbiamo avuto la possibilità di parlare a tutta l'Italia della Puglia, una terra dove il turismo è esperienziale. La nostra regione ha redatto il primo piano strategico del turismo, in attuazione della nuova legge in materia".
 
milano panorama 3
 
"Abbiamo salvato una competenza turistica in capo alle regioni grazie all'esito del referendum", ha ribadito Emiliano, "Adesso bisogna dimostrare che ogni regione - anche in collaborazione con le altre, come detto oggi citando la collaborazione con Matera Capitale Europea della Cultura 2019 - può dare al paese intero quei risultati che noi ci aspettiamo. La bellezza va valorizzata, ma serve anche un incremento del Pil, e il turismo sembra fatto apposta per darci questo risultato".
 
Michele Emiliano ha anche parlato della proposta di decarbonizzazione, nuova frontiera per coniugare sviluppo industriale e tutela dell'ambiente: "Accanto al turismo non bisogna rinunciare ad altre vocazioni tradizionali - ha aggiunto - crediamo all'industria, ma ovviamente l'industria non deve essere pericolosa, per questo abbiamo lanciato il piano di decarbonizzazione per immaginare uno sviluppo industriale basato su presupposti totalmente diversi, dove è l'ambiente che detta l'agenda all'economia e non il contrario".
 
(gelormini@affaritaliani.it)
Iscriviti alla newsletter
Tags:
milano panorana italia puglia turismo primariemichele emilianocarmine pacente
i blog di affari
Meglio praticare sport o fare una dieta?
Anna Capuano
A Kabul di scena il male dei talebani
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Green Pass, ottenere uno Stato totalitario instaurando un regime terapeutico
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.