A- A+
PugliaItalia
Emiliano, CSM rinvia all'8 maggio e non ammette 9 testi a difesa

Il Procuratore generale della Repubblica, Carmine Sgroi, dichiara di agire anche "a garanzia" del magistrato sotto processo, Michele Emiliano, perchè quanto gli è stato contestato riguardava i periodi precedenti dal 2007 al 2016, per cui aggiunge un nuovo capo d'accusa: "La recente iscrizione al partito, per poter concorrere alla Segreteria del PD", onde evitare la reiterazione dell'accusa.

Emiliano CSM3
 

In pratica, il CSM si pronunci su tutto l'iter in esame e non solo su una parte. In realtà anche una mossa cautelativa, per annullare il rischio di prescrizione, dato che l'azione disciplinare è stata promossa nel 2014 per fatti risalenti a diversi anni addietro.

La partita processuale a scacchi giudiziari si vivacizza e Armando Spataro, procuratore di Torino e difensore del Governatore, risponde con un movimento a difesa e un attacco frontale: chiede un rinvio a termini di legge, per analizzare il sopraggiunto nuovo capo d'accusa, e chiede l'ammissione a difesa di 9 testimoni. Magistrati in politica (molti col Pd) "in una posizione assimilabile a quella di Michele Emiliano".

finocchiaro ape grande

 

Tre sono esponenti del governo (Anna Finocchiaro, ministro per i Rapporti con il parlamento e da 30anni in politica, e i sottosegretari Cosimo Ferri e Domenico Manzione), quattro parlamentari (la presidente della commissione Giustizia della Camera Donatella Ferranti, e poi Felice Casson, Doris Lo Moro e Stefano Dambruoso), l'eurodeputata Caterina Chinnici e l'Assessore regionale siciliana Vania Contrafatto.

Va a segno la prima, ma non la seconda. Il CSM, infatti, accorda il rinvio a dopo le Primarie (8 maggio) e respinge la richiesta dei 9 testi a difesa, per l'opposizione del pg Sgroi, il cui ufficio - fa sapere - sta "svolgendo accertamenti preliminari" su altri casi che tuttavia "non hanno incidenza sulla posizione specifica di Emiliano".

Emilano CSM Spataro
 

Le testimonanze nel rigetto della sezione Disciplinare del CSM vengono classificate come "irrilevanti" per la decisione che deve essere presa sul candidato alla segreteria del Pd.

Emiliano CSM2
 

Tradotto, vuol dire che il messaggio del procuratore Spataro è arrivato forte e chiaro. La vicenda non può assumere i contorni della "specialità" per il caso Emiliano, per cui l'irrilevanza di quella chiamata di testimoni "assimilabili" può essere letta come il probabile approdo verso un prevedibile ammonimento. Che arriverebbe, tra l'altro, a giochi fatti senza rompere i delicati equilibri istituzionali, più volte messi a repentaglio negli ultimi tempi.

Il commento di Michele Emiliano, all'uscita da Palazza dei Marescialli, è in sintonia: "Tutto tranquillo, sono le regole del processo".

(gelormini@affaritaliani.it)

 

Tags:
csm rinvio processo disciplinaremichele emilianoprocuratore generalecarmine sgroiprimarie testi difesaarmando spataro
Loading...
i blog di affari
Casaleggio e i 5Stelle: quel sospetto sulle ricandidature
Premio Golia 2021: straordinaria partecipazione
Laurea bruciando i tempi? Prima bisogna risvegliare la passione per la cultura
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.