A- A+
PugliaItalia
Exprivia acquisisce Italtel e vola al Festival dell'Economia a Trento

Exprivia - società quotata al segmento STAR di Borsa Italiana [XPR.MI] - informa che sono stati definiti i termini e le condizioni dell'intervento della stessa Exprivia per l’acquisizione del controllo di Italtel  S.p.A. nel contesto del progetto di rilancio di quest'ultima.

Exprivia Italtel
 

L'intesa - che definisce i termini e le condizioni discussi con tutti i principali stakeholder in relazione all'intervento di Exprivia nel capitale di Italtel e del progetto di rilancio finanziario e commerciale di Italtel - è stata approvata dai Consigli di Amministrazione di Exprivia S.p.A. e di Italtel S.p.A. ed è rimessa all'approvazione degli organi deliberanti dei principali istituti finanziatori e partner commerciali di Italtel, con l'obiettivo di  firmare accordi giuridicamente vincolanti tra tutte le parti coinvolte entro fine del mese di giugno e di perfezionare il closing entro il 30 settembre p.v..

L’operazione consiste nell’acquisizione del controllo di Italtel da parte di Exprivia, nell’ambito di un piano per la ricapitalizzazione di Italtel, per complessivi 115 milioni di euro circa. Exprivia parteciperà alla ricapitalizzazione investendo 25 milioni di euro a fronte di una quota dell’81% del capitale ordinario di Italtel.

exprivia edotto
 

Il progetto prevedrà la partecipazione delle principali banche creditrici di Italtel tramite conversione di una parte dei loro crediti in Strumenti Finanziari Partecipativi di capitale e riscadenziamento dell’indebitamento residuo a termini e condizioni che sono, allo stato, sottoposti all'esame e insindacabile giudizio dei competenti organi deliberanti delle banche medesime.

Per il finanziamento dell’operazione Exprivia prevede di utilizzare risorse rivenienti da un’emissione obbligazionaria di 17 milioni di euro, per la quale c’è un commitment di un pool di tre investitori professionali, unitamente ad altre risorse, per 8 milioni, nella disponibilità della normale operatività.

Unitamente all'approvazione dei termini e condizioni del progetto, il Consiglio di Amministrazione di Italtel S.p.A. ha altresì deliberato di concedere ad Exprivia una estensione dell'esclusiva nelle negoziazioni fino al 30 giugno 2017. Il progetto di acquisizione di Italtel è basato su una forte motivazione industriale, in linea con la convergenza fra Information Technology e Telco che costituisce il driver dei processi della trasformazione digitale.

L’integrazione fra una società giovane e dinamica, come Exprivia, specializzata nella consulenza di processo, nei servizi tecnologici e nelle soluzioni di Information Technology, e un operatore a forte connotazione industriale, come Italtel, che vanta oltre 90 anni di storia nella progettazione, sviluppo e realizzazione di prodotti e soluzioni software per le telecomunicazioni, rappresenta un soggetto inedito nel panorama nazionale e internazionale, in grado di sviluppare e proporre una più ampia gamma di prodotti e servizi, nei processi di digitalizzazione, in grado di sviluppare un fatturato complessivo di circa 600 milioni di euro, di cui almeno il 40% all'estero, e oltre  3.000 dipendenti.

Exprivia Favuzzi5
 

Grazie alla significativa presenza sui mercati nazionali e internazionali, al portafoglio di offerta arricchito anche dagli ulteriori sviluppi congiunti, alle sinergie che le due Società potrebbero generare e infine ai significativi contributi finanziari e patrimoniali previsti dell’operazione, che inciderebbero ulteriormente sulla capacità competitiva, il piano industriale prevede uno sviluppo solido e di lungo periodo.

L'aggregazione con Italtel porterà alla creazione di un gruppo con una forte presenza in Italia e nel Sud Italia in particolare, con due centri di R&S in Puglia e Sicilia, che impiegano circa 1.000 ricercatori.

Exprivia e Italtel hanno un portafoglio di soluzioni avanzate e competenze rilevanti sia nelle infrastrutture di networking, di data center, di cyber security, dell’Internet of Things, dei network & service operation centers sia nelle applicazioni software per i settori Finance, Healthcare, Public Sector, Energy, Manufacturing, Aerospace, Defence e Telecommunication. Exprivia e Italtel investiranno insieme per lo sviluppo di nuove soluzioni, basate sulle tecnologie digitali, specializzate per i settori dei Servizi, dell’Industria e della Pubblica Amministrazione.

festiv econ 2017
 

Exprivia, inoltre, è protagonista della 12˄ edizione del Festival dell’Economia di Trento, in programma dall'1 al 4 giugno 2017, con l’incontro 'La salute accessibile con le tecnologie digitali'. All’incontro, previsto venerdì 2 giugno alle 19 al Palazzo della Regione, partecipano Domenico Favuzzi, presidente e AD di Exprivia, Walter Ricciardi, presidente dell’Istituto Superiore della Sanità e Giancarlo Ruscitti, direttore del Dipartimento promozione della salute, del benessere e dello sport della Regione Puglia.

Il dibattito si concentra su due temi: la centralità del paziente, quale oggetto di riferimento principale dell’azione sanitaria, e l’importanza del cosiddetto “governo clinico”, che ha l’obiettivo di raggiungere l’efficacia e l’efficienza di un intervento sanitario in condizioni organizzative che ne massimizzano il beneficio a parità di risorse o che minimizzano queste ultime a parità di beneficio clinico ottenibile. In questo contesto, se da una parte le tecnologie digitali rappresentano l’infrastruttura abilitante per offrire una maggiore accessibilità alla cura, dall’altra le convergenze che si prevedono tra Information Technologies e Telecomunicazioni costituiranno il driver dei processi di trasformazione digitale nella sanità. D'altronde i dati dell’Osservatorio ICT in Sanità del Politecnico di Milano parlano chiaro: se il sistema sanitario italiano realizzasse pienamente il potenziale delle tecnologie digitali potrebbe risparmiare fino a 6,8 miliardi all’anno.

 

Grazie, infatti, all’integrazione tra tecnologie dell’Internet of Things e quelle audio-video si concretizzano sempre più gli scenari offerti finora dalla Telemedicina, consentendo enormi passi avanti nella cura dei pazienti a distanza con l’obiettivo di trasferire man mano le competenze ospedaliere direttamente in mobilità o a casa. In questo ambito Exprivia ha raggiunto un livello di eccellenza attraverso l’innovativa soluzione eLifeCare che gestisce in maniera completa e integrata i processi e i servizi di assistenza, dal Telemonitoraggio da remoto al Teleconsulto, dalla Televisita tramite dispositivi audio-video alla Telecooperazione con la possibilità che medici specialisti o di equipe possano condividere informazioni su un paziente e intraprendere azioni coordinate anche da luoghi differenti. La piattaforma Exprivia, adottata in diverse regioni italiane, inoltre, consente il controllo dell’approvvigionamento dei farmaci, la possibilità di integrare sistemi di refertazione e archiviazione on line, dossier sanitari e fascicoli elettronici che raccolgono la storia clinica del paziente in un click.

Festiv Economia 8
 

“Il Festival dell’Economia di Trento - dichiara Domenico Favuzzi, presidente e AD di Exprivia - rappresenta un importante palcoscenico, per portare all‘attenzione del grande pubblico le tecnologie applicate alla sanità e la modalità con cui queste sono in grado di garantire l’accesso alle cure da parte di una sempre più ampia componente della popolazione rendendo più efficiente la spesa sanitaria. In ambito di Telerefertazione e Teleconsulto d’emergenza alcune regioni italiane stanno adottando con successo le nostre soluzioni. D’altronde è sempre più sul supporto dei processi che si gioca il futuro della qualità dei servizi sanitari, ora per noi certamente possibile attraverso la convergenza tra IT e TLC che intendiamo perseguire attraverso l’acquisizione di Italtel spa, con oltre 90 anni di storia nella progettazione e realizzazione di prodotti e soluzioni per le TLC”.

L’attenzione di Exprivia è rivolta anche ai pazienti più fragili attraverso soluzioni tecnologiche innovative come ActiveAgeing@Home, che grazie allo sviluppo di soluzioni IT fisse e mobili, indossabili e non, consente alle persone anziane di essere monitorate e assistite all’interno delle proprie abitazioni. In ambito di Wearable Technologies sono in fase di sviluppo calze con sensori che rilevano la corretta postura o informazioni su parametri vitali e braccialetti che allertano in caso di cadute.

festiv scoiattolo.jpg
 

Nel frattempo si prevedono scenari finora inimmaginabili nell’ambito della Telemedicina, su cui le attività di R&S aziendali iniziano a concentrarsi: dalla possibilità di svolgere interventi chirurgici attraverso bracci meccanici di robot teleguidati a distanza da medici che si trovano in luoghi diversi rispetto a quello in cui si trova il paziente alle ambulanze teleguidate, dotate di apparecchiature radiodiagnostiche collegate in rete con i medici ospedalieri per concordare eventuali interventi d’urgenza.

ExpriviaInterno
 

EXPRIVIA - E' un gruppo internazionale, oggi composto da circa 2000 professionisti, in grado di abilitare il processo di trasformazione digitale attraverso soluzioni che coinvolgono l'intera catena del valore del cliente. Forte di un know-how e un'esperienza maturate in oltre 30 anni di presenza costante sul mercato, Exprivia dispone di un team di esperti specializzati nei diversi ambiti tecnologici e di dominio, da Capital Market, Big Data & Analytics, BPO, a Cloud Computing, IoT, IT Security, Mobile e SAP Suite, distribuiti fra le diverse sedi in Italia e all'estero (Europa, America e Asia). Quotata in Borsa Italiana dal 2000, al segmento STAR MTA (XPR), Exprivia affianca i propri clienti nei settori Banking&Finance, Telco&Media, Energy&Utilities, Aerospace&Defence, Manufacturing&Distribution, Healthcare e Pubblica Amministrazione. La società è soggetta alla direzione e coordinamento di Abaco Innovazione S.p.A.. - www.exprivia.it

(gelormini@affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
exprivia trento italtel festival economiadomenico favuzzipuglia digitale tecnologia sanità
i blog di affari
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
DONAZIONI DI SANGUE, AIUTI E PROGETTI PER AGRICOLTURA E BIOGAS
Boschiero Cinzia
Atti fiscali illegittimi: Convegno a Milano il 20 maggio
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.