A- A+
PugliaItalia
Femminicidio, stretti a Loredana Colucci La marcia di Castellana Grotte - Albenga

Albenga, provincia di Savona, in Liguria e Castellana Grotte, provincia di Bari, in Puglia, nonostante gli oltre 1000 chilometri di distanza, si sono accumunate per ricordare Loredana Colucci e per dire basta all’ennesimo episodio di "femminicidio".

La triste vicenda è quella che si è verificata il 2 giugno scorso, e che ha visto protagonista la castellanese Loredana Colucci, trasferitasi ad Albenga poco meno di ventina’anni fa, ammazzata dal suo ex compagno, che a sua volta si è tolto la vita.

La donna era separata da qualche mese da Mohamed Aziz el Mountassir, un nordafricano di 52 anni, anche lui in passato ha vissuto nella città delle Grotte, dove la coppia si sarebbe conosciuta prima di trasferirsi in Liguria.

L'uomo era già stato denunciato e arrestato per stalking, non accettava la fine della relazione, ed era stato scarcerato dopo aver patteggiato una pena di due anni.

Albenga2
 

Il 2 giugno l'ennesimo litigio, questa volta sfociato in tragedia. Il nordafricano ha accoltellato l'ex moglie, davanti alla giovanissima figlia, e poi si è tolto la vita con la stessa arma.

Nelle due cittadine si sono svolte due distinte marce silenziose, per le principali vie delle rispettive città, per dire ancora una volta basta alla violenza sulle donne.

Ad aprire le due marce i sindaci Francesco Tricase di Castellana Grotte e Giorgio Cangiano di Albenga, i familiari della vittima, la mamma Lucia e il fratello Fabio, più altri rappresentati di amministrazioni limitrofe, amici e tanti semplici cittadini, che hanno voluto testimoniare vicinanza e sensibilità.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
coluccicastellana grottealbengamarciafemminicidio
i blog di affari
Parte dal Webinar la difesa dei contribuenti
SERVONO EUROPROGETTISTI, BANDI NEL DIGITALE E PER PROGETTI ECOSOSTENIBILI
Boschiero Cinzia
Green Pass, le manifestazioni pacifiche possono far cedere il regime sanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.