A- A+
PugliaItalia
FG, Liceo Volta contro la violenza con magia teatro

di Mina De Santis

Imparare a non usare e a non subire la violenza si deve, chi può insegnare a farlo è anche la scuola. Il Liceo in cui insegno, lo scientifico “A. Volta” di Foggia, da sempre e in molti modi si muove in questa direzione. Quest'anno, in occasione della Giornata mondiale contro la violenza maschile sulle donne, ha provato a farlo attraverso la drammatizzazione teatrale: due artisti, Pino e Simona, che interpretano con straordinario realismo tre dinamiche relazionali conflittuali, ambientate tra passato e presente, di fronte a una platea di circa mille ragazzi che, a turno nelle cinque ore di lezione, assistono alla rappresentazione.

FG violenza2
 

Immaginate 200 ragazzi di età compresa tra i 14 e i 19 anni che al suono della campanella lasciano le aule e confluiscono nell’atrio trasformato, per una mattina, in teatro. Arrivano gridando, canticchiando, scherzando tra di loro. Si siedono a terra, si guardano intorno, tra l'incuriosito e il disorientato. Il vociare aumenta a dismisura fino a quando gli artisti iniziano sommessamente a recitare. L'attenzione cresce mentre piano piano diminuisce il brusio e poi più nulla, solo silenzio e il grido disperato di una donna che come un mantra ripete: “non è colpa mia, io credo all'amore “ mentre viene massacrata dal suo uomo che, invece, d'amare non è capace…

Quando tutto finisce, il silenzio rimane ancora per qualche lungo istante. Poi l'applauso liberatorio. La commozione è palpabile, qualche ragazzo trattiene a stento le lacrime.

Ora si alzano per ritornare in aula, riprendono a chiacchierare e a scherzare tra di loro, ma i volti, i gesti, le parole non sono quelli di prima.

La magia del teatro è riuscita là dove forse una lezione frontale avrebbe fallito: rapire l'attenzione, emozionare, coinvolgere, appassionare per arrivare dritto al cuore e alle viscere, là dove albergano quei demoni oscuri dei sentimenti malati generatori di morte, per suscitare domande, stimolare riflessioni e aprire spazi di dialogo.

Ho buoni motivi per sperare che questi ragazzi e queste ragazze cresceranno incapaci di usare e di subire violenza.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
foggia liceo alessandro volta magia teatro volenza combatte
i blog di affari
Lions aiuta la protezione civile con la "Project bag"
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
CasaebottegaJalisse
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.