A- A+
PugliaItalia
Fitto e Gemmato tra i premiati istituzionali dell'Healthcare Award 2024
Healthcare Award BA

Il ministro per gli Affari Europei, Raffaele Fitto, ed il sottosegretario alla Salute, Marcello Gemmato, tra i premiati istituzionali dell'Healthcare Award: il riconoscimento a cura riviste Formiche e Healthcare Policy. Insieme a loro, hanno ricevuto il riconoscimento anche Gksd Healthcare Management & Consulting, Merck, Novartis, Pfizer e Saofi: alcune tra le aziende che si sono distinte per la lungimiranza e il contributo, sociale ed economico, dei loro progetti. Premio speciale, inoltre, al direttore generale di Farmindustria, Enrica Giorgetti.

bari formiche healthcare policybari formiche healthcare policyGuarda la gallery

A sottolineare l’essenza dei riconoscimenti è stata la direttrice di Formiche, Flavia Giacobbe: “Sanità in Italia non si traduce solo in problemi ma anche, se non soprattutto, in eccellenza. Il nostro obiettivo è riconoscere il valore positivo delle azioni svolte dalle istituzioni e dalle imprese, in quel pilastro fondamentale dell'economia nazionale, che presenta rilevanti investimenti in ricerca e sviluppo con profonde ricadute positive per la società”.

Mentre Alessandra Micelli, direttrice di Healthcare Policy, ha ribadito: “L'industria farmaceutica è un attore fondamentale dello sviluppo economico del Paese con impatti positivi anche sui territori e in termini di responsabilità sociale”.

“Ringrazio le riviste Formiche e Healthcare Policy - ha dichiarato il ministro Fitto - per l’importante riconoscimento conferitomi in un settore, la Sanità e in modo particolare l’assistenza sanitaria, per il quale ho sempre e in ogni ruolo lavorato molto".

raffaele fittoraffaele fittoGuarda la gallery

“Oggi il riconoscimento riguarda il PNRR che nasce proprio per far fronte a un’emergenza sanitaria (la pandemia COVID-19) e per mitigarne l'impatto economico e sociale. L’esperienza della pandemia ha evidenziato l’importanza di poter contare su un adeguato sfruttamento delle tecnologie più avanzate, su elevate competenze digitali, professionali e manageriali, su nuovi processi per l’erogazione delle prestazioni e delle cure e su un più efficace collegamento fra la ricerca, l’analisi dei dati, le cure e la loro programmazione a livello di sistema".

“Sin dal 2021 la strategia perseguita con il PNRR è stata volta ad affrontare in maniera sinergica tutti questi aspetti critici, per questo il governo nel 2023 ha avviato il processo di revisione del PNRR, nell’ambito del quale sono stati rimodulati investimenti e in alcuni casi anche rivisti i profili finanziari del Piano, ma non quella relativa alla missione Salute che non ha subito alcuna riduzione del budget (poco meno di 16 mld)".

Marcello GemmatoMarcello GemmatoGuarda la gallery

"Le modifiche, invece, sono consistite in una ridistribuzione delle risorse tra investimenti già presenti nel Piano, per rafforzare quelli più strategici per la modernizzazione del Sistema Sanitario Nazionale.

 In particolare:

 • sono stati previsti ulteriori 750 milioni per l’Assistenza domiciliare integrata e la telemedicina per rafforzare l’approccio territoriale e innovativo della riforma della sanità adottata nell’ambito del PNRR.

• È stato modificato l’investimento che riguarda le dotazioni tecnologiche degli ospedali: è stata ampliata la dotazione complessiva di grandi apparecchiature utilizzabili nelle strutture ospedaliere e in quelle della medicina territoriale.

• Per rafforzare gli investimenti più strategici sono stati riprogrammati gli interventi di edilizia sanitaria non coerenti con le tempistiche e le modalità di rendicontazione del Piano (investimento Verso un Ospedale sicuro).” 

Healrhcare PolicyHealthcare PolicyGuarda la gallery

Gksd Healthcare Management & Consulting ha ottenuto il premio Prevenzione del Futuro, per il valore del progetto Smart Clinic che mira a sviluppare un network di circa cento strutture sanitarie entro il 2030, con l'obiettivo di rendere la prevenzione più accessibile ed equa per tutti. A Merck, che è presente in Italia da oltre un secolo con attività di R&S, produzione e distribuzione, è andato il premio Health in Italy.

Va ricordato che in Puglia ha sede uno dei principali siti manifatturieri del gruppo Merck, responsabile della produzione dell'intero portfolio biotecnologico. L'impianto, Fill & Finish, garantisce l'intero processo produttivo a partire dalla preparazione del farmaco, fino alla sua distribuzione in oltre 150 Paesi.

(gelormini@gmail.com)

-------------------- 

Pubblicato sul tema: PNRR, rate e politica di coesione: il ministro Fitto soddisfatto









Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.